Menu
Cerca
Carabinieri forestali

Ancora pescatori con il gommone nell'invaso della diga di Mongrando

Pratica vietata negli invasi per ragioni di sicurezza. Avevano inoltre posteggiato un'auto in una zona sottoposta a vincolo: scatta la sanzione.

Ancora pescatori con il gommone nell'invaso della diga di Mongrando
Cronaca Elvo, 14 Maggio 2021 ore 13:57

Pescatori con il gommone nell'invaso della diga di Mongrando. Ancora una segnalazione di utilizzo indebito di un gommone per pescare nell'invaso della diga di Mongrando che ha visto per la seconda volta in pochi giorni l'intervento dei Carabinieri forestali. Stavolta sono stati identificati dai militari due pescatori, entrambi di 31 anni, che utilizzavano la tecnica del carpfishing in regola con i documenti per pescare.

Sanzionati per un'auto

Il gommone era parcheggiato a riva e, a detta dei due pescatori, non sarebbe stato utilizzato per la pesca. I Carabinieri forestali hanno comunque proceduto in quanto i due avevano parcheggiato la loro Panda 4X4 nel prato in una zona soggetta a vincolo nella zona sotto la Colla di Netro. Sono inoltre in corso uolteriori accertamenti.

Uso vietato in diga

Ai due pescatori è stato ricordato che, negli invasi, per motivi di sicurezza, è vietato l'uso di imbarcazioni di qualsiasi tipo così come della balneazione.