Perseguita la ex, condannato a tre anni

Perseguita la ex, condannato a tre anni
14 Gennaio 2015 ore 21:19

Non si è rassegnato alla fine della relazione. Ha così continuato a perseguitare la ex, a tempestarla di messaggi sms e di telefonate. Più volte l’avrebbe anche seguita o si sarebbe fatto trovare sotto l’abitazione di lei o davanti al luogo di lavoro. In tal modo – secondo la Procura – avrebbe ingenerato nella ragazza uno stato di timore e di paura, costringendola a cambiare in modo repentino le proprie abitudini di vita. Accusato di stalking, un giovane di 27 anni, di Valle Mosso (difeso dall’avvocato Danilo Peretti di Torino), è stato condannato ieri mattina dal giudice dell’udienza preliminare, Claudio Passerini, a tre anni tondi di reclusione nonostante lo sconto di un terzo della pena per la scelta del rito abbreviato. L’imputato dovrà inoltre pagare i danni.

L’INTERO SERVIZIO LO POTRETE TROVARE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Non si è rassegnato alla fine della relazione. Ha così continuato a perseguitare la ex, a tempestarla di messaggi sms e di telefonate. Più volte l’avrebbe anche seguita o si sarebbe fatto trovare sotto l’abitazione di lei o davanti al luogo di lavoro. In tal modo – secondo la Procura – avrebbe ingenerato nella ragazza uno stato di timore e di paura, costringendola a cambiare in modo repentino le proprie abitudini di vita. Accusato di stalking, un giovane di 27 anni, di Valle Mosso (difeso dall’avvocato Danilo Peretti di Torino), è stato condannato ieri mattina dal giudice dell’udienza preliminare, Claudio Passerini, a tre anni tondi di reclusione nonostante lo sconto di un terzo della pena per la scelta del rito abbreviato. L’imputato dovrà inoltre pagare i danni.

L’INTERO SERVIZIO LO POTRETE TROVARE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità