treni

Pendolari in allarme sui tagli agli orari: “Basta”

Intanto la Regione comunica che c’è tempo fino a fine ottobre per richiedere il “Bonus Pendolari”.

Pendolari in allarme sui tagli agli orari: “Basta”
Biella Città, 03 Settembre 2020 ore 16:30

Pendolari in allarme sui tagli agli orari: “Basta”. Intanto la Regione comunica che c’è tempo fino a fine ottobre per richiedere il “Bonus Pendolari”.

Pendolari in allarme sui tagli agli orari

Protesta dei pendolari biellesi sul fronte degli orari e dei tagli post Covid. Il referente dell’associazione, Paolo Forno, infatti, spiega: «A fronte dei tagli insostenibili applicati al servizio ferroviario Biellese (il 50% del servizio dei sabati e festivi oltre che alcuni treni feriali) in condivisione con Comitato per la mobilità integrata e sostenibile che raggruppa le principali associazioni di viaggiatori e sostenitori del trasporto ferroviario lancia grido di allarme fortissimo perché i tagli attuali se confermati sarebbero un colpo mortale al trasporto ferroviario biellese e piemontese (viste le soppressioni anche nella altre aree del Piemonte con tratte totalmente sospese Bra Cavallermaggiore e Saluzzo Savigliano. Inviamo tutte le istituzioni locali biellesi e piemontesi a mobilitarsi con noi a sostegno del ripristino delle corse soppresse e alla tutela delle linee biellesi, su cui si sta investendo molto per lo sviluppo delle stesse (elettrificazione), i cui investimenti verrebbero vanificati se venissero confermati i tagli attuali».

Intanto la Regione comunica che c’è tempo fino a fine ottobre per richiedere il “Bonus Pendolari” previsto a favore degli abbonamenti ferroviari regionali annuali e plurimensili con validità di almeno un mese nell’anno 2018. Il rimborso, previsto una tantum e riconosciuto sotto forma di sconto, prevede la richiesta direttamente in biglietteria: cosa che non è evidentemente potuta avvenire in questi mesi di lockdown a causa dell’emergenza sanitaria. Il termine di richiesta precedentemente indicato al 31 maggio è perciò slittato al 31 ottobre. Dal 25 agosto è anche stata riattivata l’erogazione del “Bonus Piemonte 2018” agli abbonamenti con validità mensile settembre ed ottobre 2020. Il Bonus Pendolari, per il quale la Regione Piemonte ha stanziato 700 mila euro, viene riconosciuto come sconto sul rinnovo dell’abbonamento. Gli sconti sono differenziati a seconda della tariffa di partenza: 3% per gli abbonamenti Formula sia mensili sia annuali con zona Pin; 5% per gli abbonamenti Formula sia mensili sia annuali con zona e tratte, Regionali Trenitalia Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia; 10% per i mensili e annuali Piemonte Integrato e Regionali Trenitalia Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia e Regionale Piemonte con applicazione Sovraregionale Trenitalia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno