Cronaca

Padre ubriaco, figlio drogato

Padre ubriaco, figlio drogato
Cronaca 29 Giugno 2012 ore 21:54

Ha provocato un incidente dopo aver fatto uso di droga e per timore di finire nei guai si è allontanato. Ha però perso la targa anteriore dell’auto e ha quindi chiesto al padre di andare a recuperarla su luogo dell’incidente.
I guai alla fine sono arrivati per entrambi. Perché il padre, Tiziano G., 51 anni, di Valle Mosso,  è stato controllato dai carabinieri ed è risultato positivo all’alcoltest con un tasso record di 3,03 grammi di alcol per litro di sangue. Il figlio, Simone G., 27 anni, non vedendo tornare il genitore,  è tornato sui suoi passi ed è stato fermato anche lui. Alla fine è risultato positivo agli oppiacei e al metadone.

E’ stato così denunciato. Tra le accuse che i militari hanno contestato al giovane, non è mancata ovviamente l’omissione di soccorso. Sia al padre sia al figlio è stata sequestrata l’auto ai fini della confisca ed è stata ritirata la patente.
I fatti risalgono al 21 giugno scorso e sono avvenuti all’uscita di Valle Mosso della tangenziale. Nel tamponamento causato dal giovane, sono rimaste coinvolti altri due automobilisti, entrambi rimasti feriti per fortuna in modo non grave.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter