Ovuli di eroina nello stomaco, scoperto

Ovuli di eroina nello stomaco, scoperto
08 Aprile 2017 ore 15:51

Nell’ambito della consueta attivita? di controllo del territorio finalizzata al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, gli agenti della Questura di Biella hanno denunciato M.A., 27enne residente nel biellese.

Nella circostanza, alle ore 16 circa di giovedi? 6 aprile 2017, gli operatori della Squadra Volanti stavano effettuando un controllo presso la stazione San Paolo mentre giungeva da Novara un treno da cui discendevano quasi tutti i passeggeri.

Solo dopo qualche minuto pero?, con fare sospettoso, discendeva dal convoglio un uomo, conosciuto alle forze dell’ordine, il quale cercava di guadagnarsi l’uscita dalla stazione attraverso un varco ivi presente al fine di evitare il controllo da parte degli agenti.

A quel punto veniva prontamente bloccato e, alle domande degli operatori, lo stesso ammetteva di aver ingerito un involucro contenente sostanza stupefacente.

Veniva pertanto condotto presso il locale ospedale ove, a seguito degli esami, era possibile accertare la presenza all’interno dello stomaco dell’individuo di un corpo estraneo che veniva espulso qualche minuto dopo e nel quale era contenuta eroina per un peso complessivo di circa 15 grammi.

Sequestrata la sostanza stupefacente, il giovane biellese veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio. 


Shama Ciocchetti

Nell’ambito della consueta attivita? di controllo del territorio finalizzata al contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti, gli agenti della Questura di Biella hanno denunciato M.A., 27enne residente nel biellese.

Nella circostanza, alle ore 16 circa di giovedi? 6 aprile 2017, gli operatori della Squadra Volanti stavano effettuando un controllo presso la stazione San Paolo mentre giungeva da Novara un treno da cui discendevano quasi tutti i passeggeri.

Solo dopo qualche minuto pero?, con fare sospettoso, discendeva dal convoglio un uomo, conosciuto alle forze dell’ordine, il quale cercava di guadagnarsi l’uscita dalla stazione attraverso un varco ivi presente al fine di evitare il controllo da parte degli agenti.

A quel punto veniva prontamente bloccato e, alle domande degli operatori, lo stesso ammetteva di aver ingerito un involucro contenente sostanza stupefacente.

Veniva pertanto condotto presso il locale ospedale ove, a seguito degli esami, era possibile accertare la presenza all’interno dello stomaco dell’individuo di un corpo estraneo che veniva espulso qualche minuto dopo e nel quale era contenuta eroina per un peso complessivo di circa 15 grammi.

Sequestrata la sostanza stupefacente, il giovane biellese veniva denunciato per detenzione ai fini di spaccio. 


Shama Ciocchetti

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno