Cronaca
IL CASO

Omicidio Erika Preti, la Cassazione conferma 30 anni di carcere a Dimitri Fricano

Respinto il ricorso presentato dagli avvocati Alessandra Guarini e Roberto Onida.

Omicidio Erika Preti, la Cassazione conferma 30 anni di carcere a Dimitri Fricano
Cronaca Biella Città, 08 Aprile 2022 ore 21:34

La prima sezione della Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dagli avvocati Alessandra Guarini e Roberto Onida.

Sentenza definitiva

Viene confermata la condanna a trent’anni per Dimitri Fricano, dopo i due primi gradi di giudizio. Respinto il ricorso presentato dai legali Alessandra Guarini e Roberto Onida.

La Suprema Corte ha anche confermato il risarcimento, una provvisionale di 50mila euro ciascuno per i genitori di Erika e il pagamento delle spese di giudizio da parte di Fricano.

Fricano, 34 anni, nel 2017 uccise la fidanzata Erika Preti, con la quale era in vacanza a San Teodoro, in Sardegna. Attualmente è detenuto nel carcere di Ivrea.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter