Menu
Cerca

Nuovi arrivi alla Guardia di finanza

Nuovi arrivi alla Guardia di finanza
Cronaca 12 Novembre 2015 ore 12:33

Massima attenzione del Comando Generale del Corpo e del Comando Regionale Piemonte nei confronti dei Reparti Biellesi.
Con decorrenza 11 novembre, al termine del periodo di formazione presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti de L’Aquila, quattro Ispettori dell’84° Corso “Pal Piccolo II”, sono stati destinati al Nucleo di Polizia Tributaria del capoluogo laniero.
I neo marescialli, Fanigliulo Valentina, Franchini Maria, Lamberti Mauro e Martino Alessandro, di età compresa fra i 23 ed i 27 anni, dopo il triennio formativo che ha consentito agli Ispettori di conseguire la laurea in “Operatore giuridico d’impresa” ed acquisire specifiche competenze in materie economico-giuridiche, nonché le tecniche operative da adottare nel contrasto all’evasione e all’elusione fiscale ed in ciascun segmento della missione istituzionale del Corpo, da oggi sono “operativi” come Fiamme Gialle ed entusiasti di iniziare il proprio percorso lavorativo in una città laboriosa come quella biellese.
Con tali nuove assegnazioni, la Guardia di Finanza di Biella potrà ulteriormente incrementare il livello di “legalità economica” ed i servizi a tutela della collettività.
Ai neo-arrivati, il Comandante Provinciale, gli Ufficiali ed i colleghi Formulano i migliori auguri di buon lavoro e di ogni meritata soddisfazione.

Massima attenzione del Comando Generale del Corpo e del Comando Regionale Piemonte nei confronti dei Reparti Biellesi.
Con decorrenza 11 novembre, al termine del periodo di formazione presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti de L’Aquila, quattro Ispettori dell’84° Corso “Pal Piccolo II”, sono stati destinati al Nucleo di Polizia Tributaria del capoluogo laniero.
I neo marescialli, Fanigliulo Valentina, Franchini Maria, Lamberti Mauro e Martino Alessandro, di età compresa fra i 23 ed i 27 anni, dopo il triennio formativo che ha consentito agli Ispettori di conseguire la laurea in “Operatore giuridico d’impresa” ed acquisire specifiche competenze in materie economico-giuridiche, nonché le tecniche operative da adottare nel contrasto all’evasione e all’elusione fiscale ed in ciascun segmento della missione istituzionale del Corpo, da oggi sono “operativi” come Fiamme Gialle ed entusiasti di iniziare il proprio percorso lavorativo in una città laboriosa come quella biellese.
Con tali nuove assegnazioni, la Guardia di Finanza di Biella potrà ulteriormente incrementare il livello di “legalità economica” ed i servizi a tutela della collettività.
Ai neo-arrivati, il Comandante Provinciale, gli Ufficiali ed i colleghi Formulano i migliori auguri di buon lavoro e di ogni meritata soddisfazione.