Menu
Cerca

Non un ladro, ma un tecnico dell'Alfa

Non un ladro, ma un tecnico dell'Alfa
Cronaca 09 Marzo 2016 ore 11:28

Avete presente le Alfa Romeo camuffate che da mesi circolano in città e nel circondario? Altro non sono che prototipi di nuovi modelli Alfa che entreranno presto in produzione e che vengono sottoposti a test continui per testarne le caratteristiche al meglio e in vari percorsi sia urbani sia extraurbani. C’è chi, a Mongrando, ha scambiato uno di questi prototipi – con la carrozzeria ricoperta da adesivi che formano una bizzarra composizione bianca e nera (nella foto tratta da Quattroruote) - per un’auto sospetta. E ha chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari si sono fiondati a Mongrando, per scoprire che al volante di quell’auto non c’era un famigerato “topo d’appartamento” bensì un tecnico dell’Alfa al lavoro.

Avete presente le Alfa Romeo camuffate che da mesi circolano in città e nel circondario? Altro non sono che prototipi di nuovi modelli Alfa che entreranno presto in produzione e che vengono sottoposti a test continui per testarne le caratteristiche al meglio e in vari percorsi sia urbani sia extraurbani. C’è chi, a Mongrando, ha scambiato uno di questi prototipi – con la carrozzeria ricoperta da adesivi che formano una bizzarra composizione bianca e nera (nella foto tratta da Quattroruote) - per un’auto sospetta. E ha chiesto l’intervento dei carabinieri. I militari si sono fiondati a Mongrando, per scoprire che al volante di quell’auto non c’era un famigerato “topo d’appartamento” bensì un tecnico dell’Alfa al lavoro.