Non si ferma all’alt dei carabinieri: in auto gli trovano droga e contanti

Non si ferma all’alt dei carabinieri: in auto gli trovano droga e contanti
Cronaca 25 Gennaio 2017 ore 20:12

TRECATE, I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio L.A., marocchino 36enne, residente a Trecate, nel Novarese, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine. L’uomo, in  una  via  centrale  di Trecate, mentre era alla guida di una Clio, non si è fermato all’alt impostogli ed è fuggito lungo la regionale 11, in direzione di Milano. I carabinieri si sono messi subito al suo inseguimento e lo hanno bloccato a Magenta. Durante la perquisizione personale, veicolare e domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati quattro involucri in cellophane con complessivi 60 grammi di hashish, un involucro con una modica quantità di cocaina e la somma di 1.390 euro in contanti (banconote di vario taglio), ritenuta dai carabinieri provento di attività illecita. Durante le operazioni, l’arrestato ha opposto resistenza, ma i carabinieri lo hanno fermato, non riportando alcuna ferita.Dopo  la  convalida  dell’arresto,  su  richiesta  della  Procura di Milano, a  carico  del  marocchino  è  stata  disposta  la  custodia cautelare in carcere.mo.c.

TRECATE, I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio L.A., marocchino 36enne, residente a Trecate, nel Novarese, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine. L’uomo, in  una  via  centrale  di Trecate, mentre era alla guida di una Clio, non si è fermato all’alt impostogli ed è fuggito lungo la regionale 11, in direzione di Milano. I carabinieri si sono messi subito al suo inseguimento e lo hanno bloccato a Magenta. Durante la perquisizione personale, veicolare e domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati quattro involucri in cellophane con complessivi 60 grammi di hashish, un involucro con una modica quantità di cocaina e la somma di 1.390 euro in contanti (banconote di vario taglio), ritenuta dai carabinieri provento di attività illecita. Durante le operazioni, l’arrestato ha opposto resistenza, ma i carabinieri lo hanno fermato, non riportando alcuna ferita.Dopo  la  convalida  dell’arresto,  su  richiesta  della  Procura di Milano, a  carico  del  marocchino  è  stata  disposta  la  custodia cautelare in carcere.mo.c.