Cronaca
Ieri sera alle 23

Non ha i soldi per il taxi che lo riporti a casa ad Andorno dall'ospedale, a pagare ci pensano i Carabinieri

L'uomo, un quarantenne con problemi finanziari e fisici, non finiva più di ringraziare i militari per il gran bel gesto di generosità.

Non ha i soldi per il taxi che lo riporti a casa ad Andorno dall'ospedale, a pagare ci pensano i Carabinieri
Cronaca Biella Città, 14 Marzo 2022 ore 13:22

Non ha i soldi per il taxi che lo riporti a casa ad Andorno dall'ospedale, a pagare ci pensano i Carabinieri.

Dimesso dall'ospedale

Non aveva i soldi per pagare il taxi che lo avrebbe riportato a casa, dall’ospedale di Ponderano alla sua abitazione di Andorno, dopo che era stato dimesso dal Pronto soccorso dove gli avevano applicato dei punti di sutura a una gamba per una ferita da incidente domestico. Alle 23, in una serata biellese di pieno inverno, con le temperature molto rigide, vicine allo zero.

Grazie ai due angeli

Gli angeli che ieri sera (domenica 13 marzo) hanno aiutato quel giovane uomo, di poco più di quarant’anni, una brava persona con difficoltà economiche, sono arrivati su un’auto scura, con le insegne “Carabinieri”, con la divisa, la preparazione di chi è abituato per lavoro a svolgere al meglio i turni di pattuglia, di giorno e di notte, pronto ad affrontare e a risolvere qualsiasi situazione, dalle più semplici alle più complesse anche a livello umano. Sono stati quei due militari dell’Arma, in forza al Comando provinciale di Biella, a mettere mano al portafogli, a pagare di tasca loro il tassista e a chiedergli di portare quell’uomo a casa, fino ad Andorno, tra la sorpresa e la commozione di entrambi, tassista e cliente senza un soldo in tasca, che non finiva più di ringraziare.

Un forte legame

Del gran bel gesto da parte di uomini che, ben si sa, non navigano nell’oro e di famiglie con figli da mantenere hanno già le loro, non è stata fatta pubblicità perché i due Carabinieri, quel gesto, lo hanno fatto con il cuore, senza farlo sapere a nessuno, in virtù di quel forte legame che esiste tra Carabinieri e cittadini. Umanità e generosità, dopotutto, non hanno per forza bisogno di pubblicità. Nemmeno lo hanno comunicato al loro comando, così che la notizia si è saputa per caso, grazie a un tam tam più contenuto del solito e straboccante di stima per quei due militari. E’ l’ennesima dimostrazione del motivo per cui l’Arma dei Carabinieri resta salda al primo posto tra le istituzioni nazionali nel cuore degli italiani.

V.Ca.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter