Cronaca

Non erano truffatori, ma venditori porta a porta

Non erano truffatori, ma venditori porta a porta
Cronaca 07 Luglio 2016 ore 13:55

Allarme ai carabinieri per la presenza di due (presunte) persone sospette, peraltro vestite in modo elegante con giacca e cravatta, che si trovavano in un condominio di via Cavour a Biella cercando di mettersi in contatto con i residenti. Si trattava in realtà di due dipendenti di una società di Vercelli che cercavano di procacciare nuovi contratti per l’energia elettrica. I due sono stati identificati: uno, 28 anni, di San Damiano d’Asti, l’altro, 39 anni, di Piossasco (Torino).

Allarme ai carabinieri per la presenza di due (presunte) persone sospette, peraltro vestite in modo elegante con giacca e cravatta, che si trovavano in un condominio di via Cavour a Biella cercando di mettersi in contatto con i residenti. Si trattava in realtà di due dipendenti di una società di Vercelli che cercavano di procacciare nuovi contratti per l’energia elettrica. I due sono stati identificati: uno, 28 anni, di San Damiano d’Asti, l’altro, 39 anni, di Piossasco (Torino).

Seguici sui nostri canali