Non erano ladri, facevano una grigliata

Non erano ladri, facevano una grigliata
Cronaca 12 Maggio 2014 ore 01:26

Sono arrivati i carabinieri per quei quattro personaggi “sospetti” notati in un campo a ridosso del cimitero del paese. Si è mobilitato anche il sindaco. Era alto il timore che fossero componenti della “banda del rame”  che sta dando del filo da torcere alle forze dell’ordine in provincia. Soprattutto dopo il furto di tre giorni fa al cimitero di Mongrando. Ma quei quattro non erano ladri, bensì dei giovani intenzionati a farsi una succulenta grigliata in compagnia cercando di non dare fastidio a nessuno.
A scoprire le vere intenzione del quartetto sono stati proprio i carabinieri che li hanno avvicinati e... hanno avuto così modo di notare la griglia e le bistecche pronte per essere cucinate. Non c’era dunque nessun reato da contestare. Prima di andarsene, i militari hanno fatto promettere a quei giovani che avrebbero sistemato e ripulito per bene l’area. E così è stato.
V.Ca.

Sono arrivati i carabinieri per quei quattro personaggi “sospetti” notati in un campo a ridosso del cimitero del paese. Si è mobilitato anche il sindaco. Era alto il timore che fossero componenti della “banda del rame”  che sta dando del filo da torcere alle forze dell’ordine in provincia. Soprattutto dopo il furto di tre giorni fa al cimitero di Mongrando. Ma quei quattro non erano ladri, bensì dei giovani intenzionati a farsi una succulenta grigliata in compagnia cercando di non dare fastidio a nessuno.
A scoprire le vere intenzione del quartetto sono stati proprio i carabinieri che li hanno avvicinati e... hanno avuto così modo di notare la griglia e le bistecche pronte per essere cucinate. Non c’era dunque nessun reato da contestare. Prima di andarsene, i militari hanno fatto promettere a quei giovani che avrebbero sistemato e ripulito per bene l’area. E così è stato.
V.Ca.