Cronaca

Nell’ex discoteca festa a base di “canne” e alcol

Nell’ex discoteca festa a base di “canne” e alcol
Cronaca 05 Ottobre 2015 ore 14:49

BIELLA - Un maggiorenne ha procurato le bevande alcoliche al supermercato, un altro ha fatto rifornimento di marijuana. Si sono ritrovati in venti ragazzi venerdì notte per la festa improvvisata all’ex Spritz di via Amendola, quattro con 18 anni, gli altri minorenni (un paio persino di appena 14 anni), tra i quali quattro ragazze. Non ci sono luce e riscaldamento in quel locale. I riflessi delle lucine fioche dei cellulari e delle torce a batterie, hanno messo in apprensione un passante: «Correte, ci sono i ladri», ha spiegato allarmato all’operatore del “113”.

BIELLA - Un maggiorenne ha procurato le bevande alcoliche al supermercato, un altro ha fatto rifornimento di marijuana. Si sono ritrovati in venti ragazzi venerdì notte per la festa improvvisata all’ex Spritz di via Amendola, quattro con 18 anni, gli altri minorenni (un paio persino di appena 14 anni), tra i quali quattro ragazze. Non ci sono luce e riscaldamento in quel locale. I riflessi delle lucine fioche dei cellulari e delle torce a batterie, hanno messo in apprensione un passante: «Correte, ci sono i ladri», ha spiegato allarmato all’operatore del “113”.

In men che non si dica, sono confluite in via Amendola tre pattuglie della Squadra volanti più una “civetta” della Mobile. I giovani sono stati così sorpresi nel locale e non hanno avuto la possibilità di scappare. Nel parapiglia generale sono stati gettati grinder metallici (strumenti a forma di scatoletta utilizzati per macinare la marijuana), confezioni di cellophane, pacchetti di fazzoletti contenenti stupefacente, tre spinelli già confezionati e una confezione sempre in cellophane con residui di cocaina. Nulla di che, in realtà. In tutto, i poliziotti hanno sequestrato sei-sette grammi di sostanza, quantitativi  che non lasciano supporre che quell’ex discoteca si fosse trasformata in un luogo di ritrovo per consumare droga.

Qualcuno dei ragazzi, in effetti, aveva fumato, altri si erano sbronzati, altri ancora non avevano fatto uso né di droga né di alcol. Alla fine è stato denunciato per spaccio un diciottenne che ha ammesso d’aver procurato la droga. In macchina nascondeva un pezzetto di hashish e in casa un bilancino di precisione. Segnalato anche un minorenne trovato con addosso un grammo di marijuana.

Valter Caneparo

Leggi di più sull’Eco di Biella di lunedì 5 ottobre 2015

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter