tragedia

Muore per una foto da urlo per i social

La colonna a cui si era appesa non ha retto e l'ha colpita in testa

Muore per una foto da urlo per i social
07 Settembre 2020 ore 10:47

Muore per una foto da urlo per i social.

Muore per una foto  che voleva scattare appendendosi alla trave di una struttura che non ha retto e l’ha uccisa. Vittima una donna originaria di Settimo Torinese. Lo scrive primailcanavese.it.

Muore donna di Settimo per una foto ricordo

Una donna di 43 anni, di cui non sono state ancora rese note le generalità ma che sarebbe originaria di Settimo Torinese, è morta nella tarda mattinata di oggi – domenica 6 settembre 2020 – a Tirrenia, sul litorale toscano. Una tragedia che si è consumata, secondo quanto si apprende in questi primi momenti, mentre la donna era in posa per uno scatto ricordo delle sue vacanze insieme al compagno.

Cede la trave cui si era appesa

Secondo le prime ricostruzioni, ancora frammentarie, la donna si sarebbe appesa a una trave per farsi immortalare dal compagno, un uomo residente a Firenze con cui trascorreva le vacanze, in uno scatto ricordo dalla località vacanziera. All’improvviso però la trave si sarebbe spezzata e la caduta al suolo non avrebbe lasciato scampo alla donna.

Le indagini

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i carabinieri della Compagnia di Pisa. Nonostante i soccorsi per la donna non c’è stato nulla da fare. Si attendono anche le disposizioni della Procura della Repubblica competente per territorio. Dalle prime dichiarazioni la donna avrebbe ignorati dei divieti e si sarebbe introdotta in un’ara interdetta al pubblico; una volta vicino a delle colonne, si sarebbe appesa ad una di queste che le è caduta in testa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno