aveva 89 anni

Muore a Guadalupa, ma le sue spoglie riposeranno nel Biellese

L'ultimo desiderio dell'imprenditore Roberto Soster, originario di Castagnea di Portula dove lunedì gli verrà dato l'ultimo saluto

Muore a Guadalupa, ma le sue spoglie riposeranno nel Biellese
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 01 Luglio 2021 ore 12:42

Roberto Soster, imprenditore biellese, è mancato lo scorso 4 dicembre, all'età di 89 anni, a Guadalupa, l'arcipelago delle Antille francesi, in cui si era trasferito da decenni. Ma il suo ultimo desiderio era che le sue spoglie ritornassero in Italia, nel Biellese e, in particolare, nella "sua amata" frazione di Castagnea di Portula, il paese di cui è originaria la famiglia Soster. Qui, lunedì prossimo, nella Chiesa di Santa Maria della Neve, a distanza di 7 mesi dalla morte, gli verrà dato l'ultimo saluto, alle ore 15, prima che le sue ceneri vengano tumulate nel locale cimitero, sempre a Castagnea.

Roberto Soster, da anni in pensione, è stato un affermato imprenditore di Guadalupa, in particolare a Le Gosier, popoloso comune  di oltre 27mila abitanti situato sulla costa meridionale dell'isola di Grande-Terre (nella foto un'immagine delle spiagge di Le Gosier). Qui, dove lo scorso 8 dicembre era stata celebrata una prima cerimonia funebre, si era sposato e aveva messo su una numerosa famiglia. Ne piangono la perdita la moglie Gislane Gisor, i figli Philippe, Paola e Marjorie, i nipoti Norman, Giovanni, Lola e Lorenzo, la sorella Bianca, il cognato Yves Powèlse. Ad annunciarne la perdita, a Portula, le famiglie Soster, Curnis, Bruno Ventre, De Luca, Lavino e Robioglio.