Menu
Cerca

Muore a 50 anni architetto di Tavigliano

Muore a 50 anni architetto di Tavigliano
Cronaca 22 Dicembre 2015 ore 13:08

TAVIGLIANO - Da alcuni giorni non la vedevano più in giro, tanto che anche la posta si era accumulata nella sua cassetta postale. Ad insospettirsi, anche per le luci della casa sempre accese e quell’auto parcheggiata da tempo nello stesso posto, una vicina di casa che ha deciso di rivolgersi ai carabinieri per capire cos’era successo. E’ morta nel letto di casa sua, a 50 anni, Lorenza Borri Liatti, di Tavigliano, molto ben voluta sia in paese sia nel Biellese dove era conosciuta per la sua attività di arredatrice d’interni. Da qualche tempo non stava bene e anche questo particolare ha portato i vicini di casa a rivolgersi ai carabinieri, non vedendola da almeno quattro giorni. 

Ad intervenire sono stati i carabinieri della stazione di Andorno Micca che, una volta aperta la porta di casa, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Lorenza Borri Liatti. I militari si sono messi in contatto con amici e parenti della donna, trovando anche una lettera, indirizzata ad un’amica, nelle quali sono state scritte le sue ultime volontà. Una tragedia che ha sconvolto non solo il paese nel quale viveva Lorenza Borri Liatti, ma anche i tanti amici sparsi per il Biellese e in giro per l’Italia. Come testimoniato dai tanti messaggi di cordoglio che sono stati lasciati sul profilo personale su Facebook della donna. 

E.P.

TAVIGLIANO - Da alcuni giorni non la vedevano più in giro, tanto che anche la posta si era accumulata nella sua cassetta postale. Ad insospettirsi, anche per le luci della casa sempre accese e quell’auto parcheggiata da tempo nello stesso posto, una vicina di casa che ha deciso di rivolgersi ai carabinieri per capire cos’era successo. E’ morta nel letto di casa sua, a 50 anni, Lorenza Borri Liatti, di Tavigliano, molto ben voluta sia in paese sia nel Biellese dove era conosciuta per la sua attività di arredatrice d’interni. Da qualche tempo non stava bene e anche questo particolare ha portato i vicini di casa a rivolgersi ai carabinieri, non vedendola da almeno quattro giorni. 

Ad intervenire sono stati i carabinieri della stazione di Andorno Micca che, una volta aperta la porta di casa, non hanno potuto far altro che constatare il decesso di Lorenza Borri Liatti. I militari si sono messi in contatto con amici e parenti della donna, trovando anche una lettera, indirizzata ad un’amica, nelle quali sono state scritte le sue ultime volontà. Una tragedia che ha sconvolto non solo il paese nel quale viveva Lorenza Borri Liatti, ma anche i tanti amici sparsi per il Biellese e in giro per l’Italia. Come testimoniato dai tanti messaggi di cordoglio che sono stati lasciati sul profilo personale su Facebook della donna. 

E.P.

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA - VIDEO