Muore a 40 anni per un malore

Muore a 40 anni per un malore
Cronaca 27 Luglio 2014 ore 23:22

Stava scaricando il furgone per allestire il suo banchetto al Mercatino dell’antiquariato di Borgomanero quando si è sentito improvvisamente male e si è accasciato al suolo sotto gli occhi del padre. E’ morto così Gabriele Vaglio Bernè Tunni, 40 anni appena compiuti, di Andorno Micca.

La tragedia si è consumata ieri mattina, poco prima delle 7,30, al “Mercatino della roba vegia”, la manifestazione organizzata dalla Pro loco di Borgomanero nell’area attrezza del Foro Boario in via Libertà. A nulla sono valse le prime cure portate dal padre e da alcuni altri espositori prima, e dei sanitari del 118. L’uomo è deceduto mentre veniva trasportato al vicino ospedale Santissima Trinità. «Lo abbiamo visto mentre si stava portando le mani al petto -  è il racconto di due espositrici di Maggiora, Liliana Fini e Nicole Hodgson -. Abbiamo cercato di soccorrerlo ma non dava più segni di vita». «Era la seconda volta - spiega invece il vice presidente della Pro loco Cesare Savoini - che Vaglio partecipava al nostro mercatino ed era molto contento». 

Molto conosciuto ad Andorno, dove abitava, e a Biella, Gabriele Vaglio Bernè Tunni dopo aver aiutato il padre nell’idraulica aveva deciso di diventare ambulante. Al suo banco si potevano trovare tutti gli accessori per la casa. Lascia nel dolore il padre Achille, la madre Mara, la sorella Giulia, la compagna e il figlio Matteo, a cui era legatissimo, di appena 4 anni. Innamorato della pittura astratta, Vaglio aveva vinto anche alcuni premi di prestigio e allestito diverse mostre in giro per l’Italia. Nel 2009 i suoi quadri erano stati ospitati anche negli spazi espositivi di Banca Sella, in via Italia. Il titolo della mostra era “Tra la terra e il cielo” e aveva risccosso un ottimo successo. Carattere gioviale, Vaglio aveva sempre un sorriso per tutti e la battuta pronta. Di lui si ricorda la grande disponibilità e il grande legame che aveva con il figlio Matteo.

Ancora sabato sera era con gli amici a divertirsi. L’improvvisa morte ha lasciato tutti con un grande vuoto dentro. Ora il suo corpo riposa all’obitorio di Borgomanero dove si attendono gli esiti dell’autopsia per capire le cause della morte. Poi verrà resa nota la data dei funerali.