Municipio di Cossato in carenza di organico

Municipio di Cossato in carenza di organico
31 Maggio 2017 ore 15:43

COSSATO  – Ha preso servizio, nei giorni scorsi, il nuovo vigile Walter Craveia e all’inizio del prossimo mese arriverà anche la vigilessa Francesca Mormile. Anche l’ufficio tecnico comunale ha, da qualche settimana, un nuovo dipendente: l’architetto Paolo Volpe, che ha dato nuova linfa a quel settore così importante per la vita amministrativa del Comune.  Ma la carenza di personale al Comune di Cossato continua, lo stesso, a farsi sentire. Infatti, a fine mese, all’ufficio relazioni con il pubblico (Urp), l’organico passerà da tre ad uno, in quanto Paola Rossetti, la “decana’’ del settore lascerà il lavoro per pensionamento anticipato ed un’altra ha chiesto ed ottenuto il trasferimento per mobilità ad un altro ente. Ed anche il responsabile dell’ufficio sport, Danilo Menotti, si appresta ad andare in pensione.«L’Urp è un ufficio importante in quanto gestisce diverse pratiche ed è pertanto urgente – commenta il sindaco Claudio Corradino – affiancare chi rimane. Per fare il più in fretta possibile, proveremo con un bando di mobilità interna, e qualora non dovesse funzionare, ad uno di mobilità esterna. Ma anche per l’ufficio sport, nel quale operava una sola persona, peraltro davvero molto valida e competente, dovremo pensare a trovare una soluzione al più presto. L’ufficio  si occupa dei rapporti con le varie associazioni sportive e all’organizzazione delle manifestazioni sportive». «Danilo – prosegue Corradino – ci ha promesso di continuare ad aiutarci, in futuro, come volontario, e lo ringraziamo già fin da ora per quello  che farà».Ma ci sono delle difficoltà anche per quanto riguarda l’asilo nido comunale di Lorazzo Baretto.  «Dovremo, fin da ora, pensare alla sostituzione di un’educatrice del nido  (Ornella Segato, ndr) – fa rilevare il primo cittadino – che, a novembre, andrà in pensione. L’ufficio del personale è già al lavoro per trovare una soluzione per non dover ridurre il numero dei piccoli da accogliere».Grazie ad una convenzione, siglata con l’Istituto “Eugenio Bona’’ di Biella, ogni anno, durante l’estate, arriveranno in  Comune alcuni studenti che saranno assegnati all’Informagiovani, alla Biblioteca ed all’asilo nido per degli stage formativi.Franco Graziola

COSSATO  – Ha preso servizio, nei giorni scorsi, il nuovo vigile Walter Craveia e all’inizio del prossimo mese arriverà anche la vigilessa Francesca Mormile. Anche l’ufficio tecnico comunale ha, da qualche settimana, un nuovo dipendente: l’architetto Paolo Volpe, che ha dato nuova linfa a quel settore così importante per la vita amministrativa del Comune.  Ma la carenza di personale al Comune di Cossato continua, lo stesso, a farsi sentire. Infatti, a fine mese, all’ufficio relazioni con il pubblico (Urp), l’organico passerà da tre ad uno, in quanto Paola Rossetti, la “decana’’ del settore lascerà il lavoro per pensionamento anticipato ed un’altra ha chiesto ed ottenuto il trasferimento per mobilità ad un altro ente. Ed anche il responsabile dell’ufficio sport, Danilo Menotti, si appresta ad andare in pensione.«L’Urp è un ufficio importante in quanto gestisce diverse pratiche ed è pertanto urgente – commenta il sindaco Claudio Corradino – affiancare chi rimane. Per fare il più in fretta possibile, proveremo con un bando di mobilità interna, e qualora non dovesse funzionare, ad uno di mobilità esterna. Ma anche per l’ufficio sport, nel quale operava una sola persona, peraltro davvero molto valida e competente, dovremo pensare a trovare una soluzione al più presto. L’ufficio  si occupa dei rapporti con le varie associazioni sportive e all’organizzazione delle manifestazioni sportive». «Danilo – prosegue Corradino – ci ha promesso di continuare ad aiutarci, in futuro, come volontario, e lo ringraziamo già fin da ora per quello  che farà».Ma ci sono delle difficoltà anche per quanto riguarda l’asilo nido comunale di Lorazzo Baretto.  «Dovremo, fin da ora, pensare alla sostituzione di un’educatrice del nido  (Ornella Segato, ndr) – fa rilevare il primo cittadino – che, a novembre, andrà in pensione. L’ufficio del personale è già al lavoro per trovare una soluzione per non dover ridurre il numero dei piccoli da accogliere».Grazie ad una convenzione, siglata con l’Istituto “Eugenio Bona’’ di Biella, ogni anno, durante l’estate, arriveranno in  Comune alcuni studenti che saranno assegnati all’Informagiovani, alla Biblioteca ed all’asilo nido per degli stage formativi.Franco Graziola

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno