dramma

Morto in casa con il cane, la Procura: “Ecco i motivi del decesso”

L'uomo sarebbe deceduto per cause accidentali.

Morto in casa con il cane, la Procura: “Ecco i motivi del decesso”
Biella Città, 24 Agosto 2020 ore 16:30

Morto in casa con il cane, la Procura: “Ecco i motivi del decesso”. L’uomo sarebbe deceduto per cause accidentali.

Morto in casa con il cane

E’ morto per cause accidentali  Mauro Tamagno, che lo scorso 6 agosto è stato trovato deceduto nella propria abitaizone insieme al proprio cane. Lo comunica la Procura di Biella, che in una nota precisa: “Gli accertamenti disposti da questo ufficio hanno permesso di accertare che il decesso è avvenuto per cause accidentali”.

A ritrovare il corpo, ad inizio agosto, sono stati i carabinieri che si sono recati in quella zona di Magnano, nota come Mulino Rizzo, all’estrema propaggine orientale del territorio, dove finisce la Val Granda e la Valle dei Mulini, su indicazione del sindaco del paese, Anna Grisoglio. Nessuno in paese vedeva più Tamagno ormai da tempo. Quando i militari sono arrivati, la porta dell’abitazione era socchiusa. Sono entrati e hanno trovato l’uomo riverso sul pavimento, morto ormai da giorni. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione anche per il caldo. Accanto al cadavere, anch’esso senza vita, c’era il cane.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno