il lutto

Morto Franco Mosca, chirurgo biellese di fama internazionale

Ha promosso l'utilizzo della robotica nelle sale operatorie e luminare dei trapianti di organi. Aveva 78 anni

Morto Franco Mosca, chirurgo biellese di fama internazionale
Biella Città, 01 Giugno 2020 ore 10:02

Morto Franco Mosca, chirurgo biellese di fama internazionale.

Chi era

Il professore Franco Mosca, chirurgo di fama internazionale, che ha promosso l’utilizzo della robotica nelle sale operatorie e luminare dei trapianti di organi, è morto oggi, dopo pochi mesi di malattia all’età di 78 anni a Pisa. Lascia la moglie Giusy e le figlie Marta, Elena e Irene. L’annuncio della scomparsa è stato dato dall’Università di Pisa, di cui era docente emerito di chirurgia generale, e dall’Azienda ospedaliero-universitaria pisana (Aoup). Nel 2018 era entrato nell’olimpo mondiale della chirurgia, con il conferimento dell’onorificenza massima per un chirurgo, venendo nominato “Honorary Fellow” dall’American College of Surgeons, la più grande e prestigiosa società scientifica di chirurghi al mondo.

Mosca era nato a Biella nel 1942 e aveva portato a Pisa i trapianti d’organo, fornendo le competenze e la spinta necessaria per l’apertura dei centri trapianti di fegato e di pancreas e per lo sviluppo di quello di rene, per quest’ultimo proseguendo l’attività che aveva già iniziato insieme al suo maestro, il professor Mario Selli. Aveva quindi guidato i rispettivi centri trapianti, dove oggi vengono a curarsi pazienti da tutt’Italia, raggiungendo numerosi primati e portandoli ai vertici nazionali e internazionali per volumi di attività, risultati e reputazione scientifica.

Una luminosa carriera

Prima di essere collocato a riposo nel 2012, presso l’Aoup Mosca è stato direttore delle Unità operative di Chirurgia Generale e Sperimentale, Chirurgia Generale e Trapianti, Chirurgia Generale 1 Universitaria, del centro EndoCas e del Dipartimento di Chirurgia Generale. Dal punto di vista accademico, invece, è stato nominato professore ordinario di chirurgia generale all’Università di Pisa nel 1986 e, nel corso della sua carriera, è stato vicepreside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, direttore del Dipartimento di Oncologia dei Trapianti e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia, oltre che di diverse Scuole di Specializzazione e di Dottorato.

Fonte: Adnkronos

Foto: luccaindiretta

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità