Cronaca
lutto

Morta 'Ginetta', fondatrice di Sorelle Ramonda

Commozione anche a Masserano per l’addio a Ginetta, protagonista della nascita di una piccola azienda diventata un impero. In paese c’è un negozio del gruppo

Morta 'Ginetta', fondatrice di Sorelle Ramonda
Cronaca Cossatese, 04 Agosto 2022 ore 10:12

Commozione anche a Masserano per l’addio a Ginetta, protagonista della nascita di una piccola azienda diventata un impero. In paese c’è un negozio del gruppo

Morta 'Ginetta', fondatrice di Sorelle Ramonda

Si è spenta nei giorni scorsi, all’età di 85 anni, Angela “Ginetta” Ramonda (foto), fondatrice insieme al fratello Giuseppe e alla sorella Maria di ‘Sorelle Ramonda’, diventato oggi un impero commerciale arrivato a contare 60 punti vendita sparsi tra Italia e Austria, 1.500 dipendenti e un fatturato che supera i 350 milioni di euro. Uno dei negozi del gruppo si trova al Centro Acquisti a Masserano, dove la notizia ha scosso il personale e anche l’Amministrazione comunale del paese.

Chi era

Ginetta Ramonda ha dedicato la sua vita al lavoro: nata da una famiglia contadina di otto figli, scopre presto il mondo del commercio: nel 1954 il primo negozio di scampoli e tessuti ad Alte, nel vicentino, Di lì a poco la famiglia rileva l’emporio, che si chiamava “Mamma Gigetta”.
Quindi l’ascesa, con l’arrivo delle confezioni di abbigliamento e arredamento per la casa. Da quel momento un’espansione che non si è mai fermata, ha scavalcato i confini regionali arrivando poi anche nel Biellese, con l’attività aperta ormai da decenni.
Due anni fa se n’è andata la sorella Maria, a 94 anni.

Lutto

Ginetta Ramonda lascia il marito, Giovanni Baggio, i tre figli Francesca, Valeria e Nicola e gli adorati nipoti.
La liturgia di resurrezione è avvenuta venerdì 29 luglio nella chiesa parrocchiale di "San Michele" di Brendola.
«Siamo commossi e addolorati per la perdita di Ginetta Ramonda - spiega il sindaco di Masserano, Sergio Fantone - la presenza del loro marchio nel centro commerciale è stato molto importante per la crescita dello stesso. Facciamo le condoglianze alla famiglia per la loro perdita».

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter