Mongrando, tragedia della solitudine

Mongrando, tragedia della solitudine
Cronaca 31 Agosto 2014 ore 23:22

Da qualche giorno i vicini di casa non lo vedevano e sentivano, per quanto fosse una persona riservata. E’ servito però l’intervento dei Vigili del fuoco e dell’ambulanza del 118, venerdì a Mongrando, in via Truccobello, per constatare il suo decesso. Uno dei tanti drammi della solitudine che si è consumato in Valle Elvo. Elso Franseis Grillo, che viveva da solo, era infatti morto nella sua abitazione, al primo piano, già da diversi giorni quando i soccorsi sono riusciti ad accedere in casa sua. Aveva 81 anni e lascia cugini, amici e alcuni parenti più distanti.

La testimonianza. «Chi lo conosceva mi racconta che fosse una persona molto schiva - spiega il sindaco Antonio Filoni - che usciva poco e da qualche tempo non era in ottime condizioni di salute. Era stato monitorato anche dal servizio sociale, ma colleghi della precedente amministrazione mi raccontano che il signor Franseis non amasse particolarmente le visite o la vita sociale. Così non in molti si sono accorti della sua assenza prolungata e quando è successo ormai era troppo tardi».

I funerali si svolgeranno domani pomeriggio, partendo dalla chiesa parrocchiale di Mongrando San Lorenzo alle ore 15.
F.C.