incidente

Miracolato nell’auto per 50 metri in una scarpata

E' successo  Coggiola.

Miracolato nell’auto per 50 metri in una scarpata
Valli Mosso e Sessera, 26 Agosto 2020 ore 07:30

Miracolato nell’auto per 50 metri in una scarpata. E’ successo  Coggiola.

Miracolato nell’auto

Si è temuto il peggio, che all’interno dell’abitacolo di quella Panda finita in fondo ad una scarpata dopo essere scivolata per una cinquantina di metri, vi fosse qualcuno bisognoso quantomeno di soccorsi. Il conducente era invece riuscito a cavarsela. Era illeso, a parte qualche piccolo graffio in varie parti del corpo: roba per fortuna di poco conto. Era a casa dove i carabinieri lo hanno rintracciato dopo qualche ora di apprensione.

I fatti

Quando, ricevuta la segnalazione da un automobilista di passaggio, i carabinieri di Trivero si sono precipitati lungo la Provinciale 114, sabato mattina, si sono dovuti calare con non poca fatica sino a quell’auto per controllare che non vi fosse nessuno e per annotarsi il numero della targa. In ausilio è stata chiesta anche un’ambulanza del “118”. Per fortuna, nell’abitacolo così come nei paraggi, non è stato trovato in effetti nessuno.

Rintracciato

Dalla targa, i militari sono poi risaliti alla proprietaria della Panda – una donna di 76 anni residente in paese – e al conducente che venerdì notte, intorno all’una, aveva perso il controllo dell’auto forse per un malore. L’uomo, 48 anni, parente dell’intestataria dell’utilitaria, era uscito di strada e l’automezzo era rotolato giù per la scarpata per almeno cinquanta metri.
L’uomo era in seguito riuscito ad uscire dall’abitacolo e a risalire lungo la china sino a raggiungere la strada e in un secondo momento, a piedi, la propria abitazione che si trova a poca distanza dal luogo dell’incidente.
Lui stesso ha spiegato ogni cosa ai carabinieri informandoli peraltro che si era già organizzato per il recupero del veicolo. Resta il rammarico per la mancata segnalazione da parte dell’uomo che, per un paio d’ore, ha creato non poca apprensione e ha messo in moto quantomeno in parte la macchina dei soccorsi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno