Menu
Cerca
Buona notizia

Migliorano le condizioni di Edgardo Canuto

Lo fa sapere famiglia, che in un primo momento aveva chiesto riserbo sulle condizioni del proprio caro. Ora invece la buona notizia.

Migliorano le condizioni di Edgardo Canuto
Cronaca Biella Città, 25 Novembre 2020 ore 22:03

Migliorano le condizioni del geometra Edgardo Canuto, colto da malore una settimana fa. Lo fa sapere famiglia, che in un primo momento aveva chiesto riserbo sulle condizioni del proprio caro. Ora invece la buona notizia.

Migliorano le condizioni di Edgardo Canuto

Edgardo Canuto, stimato professionista, politico e amministratore di lungo corso della città di Biella è stato colto da un grave malore lo scorso 14 novembre mentre si trovava a casa con i suoi famigliari. E’ stato prontamente assistito dal personale medico immediatamente intervenuto ed adoperatosi sul posto e successivamente presso l’OSpedale “Degli Infermi” di Biella-Ponderano.

“Ad oltre una settimana dal grave malore- fa sapere la famiglia- la situazione sta evolvendo con piccoli ma importanti e costanti segnali di miglioramento. Sebbene il quadro clinico imponga ancora una permanenza al nosocomio cittadino per la prosecuzione del percorso di guarigione e cura la famiglia ritiene doveroso ringraziare tutto il personale medico e paramedico che ha soccorso Edgardo: dall’operatore che ha risposto alla chiamata al 118 ai soccorritori delle ambulanze intervenute, fino a tutto il personale medico ed infermieristico del reparto rianimazione e di cardiologia dell’Ospedale di Biella-Ponderano. Ciascuno ha agito con competenza, professionalità e grande umanità. E’ altresì necessario ringraziare i tanti amici, i clienti e tutte le persone e i numerosi compagni di vita amministrativa che sono stati vicini ad Edgardo e alla sua famiglia in un momento di grande apprensione e che li ha aiutati ad affrontarlo con il loro affetto ed il loro supporto. Un sincero profondo sentimento di gratitudine viene rivolto alla Diocesi di Biella e ai Salesiani Don Bosco del Piemonte e Valle D’Aosta”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli