La borseggiatrice al mercato ha più di 70 anni. Bloccata

E' stata denunciata dagli agenti della Polizia locale.

La borseggiatrice al mercato ha più di 70 anni. Bloccata
Biella Città, 17 Dicembre 2018 ore 15:26

La borseggiatrice al mercato ha più di 70 anni. Bloccata.

La borseggiatrice al mercato ha più di 70 anni

Ha più di settant’anni la donna identificata e denunciata stamattina dagli agenti di polizia locale di Biella per aver tentato di rubare, al mercato, il portafogli di una donna sua coetanea. A fermarla, con la mano ancora dentro la borsetta dell’anziana, sono stati due agenti in borghese, impegnati in uno dei servizi di controllo che il comando programma di frequente per contrastrare il fenomeno dei furti ai danni dei frequentatori delle bancarelle di piazza Falcone. “A essere colpite – ricorda il comandante Massimo Migliorini  – sono spesso le categorie più deboli come gli anziani che, intenti a visionare la merce e a causa del notevole afflusso di persone, diventano facile bersaglio dei borseggiatori”.

Chi è.

La borseggiatrice è una donna ultrasettantenne residente in provincia di Avellino che, dopo aver scelto accuratamente la sua vittima (una settantacinquenne intenta a osservare la merce di un banco di biancheria), ha infilato la mano destra nella borsa con la cerniera aperta  della malcapitata mentre con l’altra mano simulava di verificare la qualità di un paio di calze. Ma non sapeva di essere sotto gli occhi di due agenti che sono intervenuti prontamente e hanno impedito il furto. Portata al comando di polizia locale in via Tripoli, è stata denunciata per tentato. Nel frattempo la vittima del fallito furto è stata sentita come persona offesa dagli agenti di una seconda pattuglia intervenuta a supporto e ha potuto tirare un sospiro di sollievo.

Il comandante

Grande soddisfazione viene espressa dal comandante Massimo Migliorini:  “Ringrazio vivamente gli agenti che hanno dimostrato grande professionalità nell’individuare, tra i numerosi avventori del mercato, proprio la persona che si stava preparando a un gesto così vile, oltre che grave reato. La nostra attenzione rimarrà alta, soprattutto in questi giorni che precedono le feste natalizie che presumibilmente comporteranno un afflusso maggiore di persone verso i luoghi di aggregazione e comunque destinati al commercio. Stiamo predisponendo servizi mirati, anche in borghese, coordinati dagli ufficiali e dal vicecomandante Marcello Portogallo”.

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità