Medico picchiato dal paziente: è grave

Medico picchiato dal paziente: è grave
Cronaca 20 Febbraio 2017 ore 12:03

BIELLA - Un giovane medico del reparto di psichiatria dell’Asl di Biella, ha riportato la frattura di uno zigomo e il sospetto distacco del bulbo oculare dopo che venerdì mattina è stato aggredito da un paziente che stava visitando nel contesto della procedura per l’applicazione di un “Trattamento sanitario obbligatorio”. Per la riduzione della frattura, lo psichiatra dovrà probabilmente essere operato nel reparto di chirurgia maxillo facciale dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara. L’aggressione è avvenuta nell’ambulatorio definito della “doppia diagnosi”, un fiore all’occhiello della sanità biellese e piemontese. Il paziente, con problemi psichiatrici e di tossicodipendenza, è stato denunciato e ricoverato in psichiatria. 
Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 20 febbraio 2017

BIELLA - Un giovane medico del reparto di psichiatria dell’Asl di Biella, ha riportato la frattura di uno zigomo e il sospetto distacco del bulbo oculare dopo che venerdì mattina è stato aggredito da un paziente che stava visitando nel contesto della procedura per l’applicazione di un “Trattamento sanitario obbligatorio”. Per la riduzione della frattura, lo psichiatra dovrà probabilmente essere operato nel reparto di chirurgia maxillo facciale dell’ospedale Maggiore della Carità di Novara. L’aggressione è avvenuta nell’ambulatorio definito della “doppia diagnosi”, un fiore all’occhiello della sanità biellese e piemontese. Il paziente, con problemi psichiatrici e di tossicodipendenza, è stato denunciato e ricoverato in psichiatria. 
Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 20 febbraio 2017