trasporto pubblico

Mascherine, distanze e regole sui bus

Da ieri è partita la Fase 2. Entrate e uscite diversificate per evitare contatti tra gli utenti

Mascherine, distanze e regole sui bus
Biella Città, 05 Maggio 2020 ore 07:00

Mascherine, distanze e regole sui bus.

Con la riapertura di diverse aziende, il trasporto pubblico si rimette in moto, nonostante venga confermato l’orario “ferie” vista l’assenza dei giri scuola. E così anche Atap si adegua per garantire la sicurezza di tutti i suoi dipendenti e, soprattutto degli utenti, chiamati a tenere comportamenti prudenti in questa fase di ripartenza. Atap ha così messo nero su bianco un piano che prevede diverse regole per i fruitori del servizio.

Le novità

Il nuovo decrerto dispone l’obbligo “… sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, che comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza”. Pertanto, gli utenti potranno salire e viaggiare a bordo degli autobus solo indossando continuativamente le mascherine che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso. L’utilizzo delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani). Pertanto nelle fasi di salita e discesa dall’autobus, e durante la permanenza a bordo i passeggeri sono tenuti al rispetto delle seguenti regole per garantire il necessario distanziamento interpersonale.

Salita e discesa

Negli autobus a tre porte: si sale dalla porta posteriore, si scende dalla porta centrale (l’utilizzo della porta anteriore è inibito). Negli autobus a due porte: si sale dalla porta posteriore, si scende dalla porta anteriore. In fermata i flussi in discesa e in salita sono separati fisicamente e temporalmente secondo le seguenti modalità: il conducente apre la porta destinata alla discesa e mantiene chiusa la porta destinata alla salita fino a completamento dello sbarco dei passeggeri; quindi chiude la porta destinata alla discesa e apre la porta destinata alla salita per consentire l’imbarco. I passeggeri in discesa restano al loro posto fino all’apertura della porta, quindi scendono uno alla volta rispettando la distanza interpersonale di almeno un metro. I passeggeri in fermata in attesa della salita si dispongono a distanza reciproca di almeno un metro e salgono uno alla volta rispettando la medesima distanza. Per la permanenza a bordo autobus: E’ imposta una limitazione al numero di utenti presenti a bordo. La limitazione è segnalata attraverso appositi “marker” (adesivi/bande segnaletiche) che segnalano i posti a sedere inibiti all’uso, o mediante appositi segnali a pavimento che indicano le posizioni da occupare da parte dei passeggeri che viaggino in piedi.

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità