la storia

Mario Draghi fa causa a Poste per 630 mila euro: è un omonimo biellese del Presidente del Consiglio

Si tratta di un 90enne residente in città.

Mario Draghi fa causa a Poste per 630 mila euro: è un omonimo biellese del Presidente del Consiglio
Cronaca Biella Città, 18 Febbraio 2021 ore 07:00

Mario Draghi fa causa a Poste per 630 mila euro: è un omonimo biellese del Presidente del Consiglio. Si tratta di un 90enne residente in città.

Mario Draghi fa causa a Poste per 630 mila euro

Mario Draghi che fa causa a Poste Italiane è una notizia che farebbe strabuzzare gli occhi a chiunque. Perché la riportiamo su prima Biella.it? Perché il Mario Draghi in questione non è l’attuale Presidente del Consiglio, ma un uomo di 90 anni residente a Biella, con un nome  cognome decisamente “famosi”. Non solo: anche il mario Draghi biellese ha lavorato in banca… a livelli meno clamorosi del presidente della Bce. 

La storia

Perché la causa? Dopo la morte della moglie, l’uomo avrebbe trovato un BPF del valore di lire 50 milioni emesso in suo favore il 23.4.1987. Poste italiane di fronte a una richiesta di rimborso avevano conteggiato  un valore di 327.900,42 euro.

La causa

E’ poi però emerso che l’importo dovuto era  quasi il doppio  in quanto i tassi di interessi che devono essere applicati sono quelli stampati sul retro del buono e non quelli (notevolmente inferiori) che si sono succeduti nel corso degli anni.
L’uomo ha deciso di procedere legalmente contro Poste italiane per la riscossione della “differenza” che è di circa 305 mila euro.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli