Cronaca

Marijuana per la moglie malata: assolto

Marijuana per la moglie malata: assolto
Cronaca 08 Ottobre 2015 ore 20:36

Coltivava tre piantine di marijuana a scopo terapeutico per la moglie affetta da una grave malattia degenerativa. Un modo per ridurre tutte quelle assunzioni di antidolorifici che le creavano ulteriori problemi anche a livello epatico. Ma il “corvo” del paese era venuto a saperlo. E subito dopo anche i carabinieri. Così, un uomo di 41 anni del Basso Biellese, incensurato, era stato denunciato per l’apposito articolo della legge sugli stupefacenti. Ma il giudice ieri mattina lo ha assolto con la formula più ampia possibile. Una sentenza che potrebbe fare storia.

Valter Caneparo

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 8 ottobre 2015

Coltivava tre piantine di marijuana a scopo terapeutico per la moglie affetta da una grave malattia degenerativa. Un modo per ridurre tutte quelle assunzioni di antidolorifici che le creavano ulteriori problemi anche a livello epatico. Ma il “corvo” del paese era venuto a saperlo. E subito dopo anche i carabinieri. Così, un uomo di 41 anni del Basso Biellese, incensurato, era stato denunciato per l’apposito articolo della legge sugli stupefacenti. Ma il giudice ieri mattina lo ha assolto con la formula più ampia possibile. Una sentenza che potrebbe fare storia.

Valter Caneparo

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 8 ottobre 2015

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter