Cronaca

Mamma “congelata”, ieri l’autopsia

Mamma “congelata”, ieri l’autopsia
Cronaca 10 Settembre 2016 ore 10:55

BIELLA - Si e? svolta ieri sera, in ospedale a Biella, lautopsia sul corpo di Irma Borgoglio, la donna di 103 anni trovata cadavere nel congelatore della sua abitazione di Trivero, in localita? Bellavista, frazione Zegna.

Intanto il figlio, Pierangelo Bussolera, 65 anni, si trova ricoverato nel reparto di psichiatria dellospedale Degli Infermidi Ponderano. Eaccusato di occultamento di cadavere (per aver nascosto il corpo della madre nel congelatore dopo la sua morte) e truffa ai danni dello Stato (per aver continuato ad incassare la pensione della donna). Il perito che si e? occupato di effettuare l’esame autoptico sul corpo dell’anziana ultracentenaria e? il dottor Roberto Testi, medico chirurgo di Torino specialista in medicina legale, un superesperto che collabora saltuariamente anche con l’FBI. 

Shama Ciocchetti 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 10 settembre 2016 

BIELLA - Si e? svolta ieri sera, in ospedale a Biella, l’autopsia sul corpo di Irma Borgoglio, la donna di 103 anni trovata cadavere nel congelatore della sua abitazione di Trivero, in localita? Bellavista, frazione Zegna.

Intanto il figlio, Pierangelo Bussolera, 65 anni, si trova ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale “Degli Infermi” di Ponderano. E’accusato di occultamento di cadavere (per aver nascosto il corpo della madre nel congelatore dopo la sua morte) e truffa ai danni dello Stato (per aver continuato ad incassare la pensione della donna). Il perito che si e? occupato di effettuare l’esame autoptico sul corpo dell’anziana ultracentenaria e? il dottor Roberto Testi, medico chirurgo di Torino specialista in medicina legale, un superesperto che collabora saltuariamente anche con l’FBI. 

Shama Ciocchetti 

Leggi di più sull'Eco di Biella di sabato 10 settembre 2016