Menu
Cerca

Maltratta la moglie, marito in cella

Maltratta la moglie, marito in cella
Cronaca 15 Marzo 2016 ore 11:06

E’ finito in carcere quello che dal racconto della moglie che lo ha denunciato dopo essersi confidata con un’amica, si era trasformato in un marito-padrone. Accusato di maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato un marocchino di 52 anni integrato da una vita nel tessuto sociale biellese che abita in un paese del circondario cittadino. La confidenza della moglie a un’amica è giunta all’orecchio di un’assistente sociale. In breve il caso è finito nelle mani dei carabinieri che lavorano in procura e che sono specializzati in casi legati ai maltrattamenti in famiglia e ai reati legati alla sfera sessuale. E l’uomo è stato arrestato su ordine di custodia cautelare in carcere firmato dal giudice. Oggi l’indagato verrà sentito nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

E’ finito in carcere quello che dal racconto della moglie che lo ha denunciato dopo essersi confidata con un’amica, si era trasformato in un marito-padrone. Accusato di maltrattamenti in famiglia, è stato arrestato un marocchino di 52 anni integrato da una vita nel tessuto sociale biellese che abita in un paese del circondario cittadino. La confidenza della moglie a un’amica è giunta all’orecchio di un’assistente sociale. In breve il caso è finito nelle mani dei carabinieri che lavorano in procura e che sono specializzati in casi legati ai maltrattamenti in famiglia e ai reati legati alla sfera sessuale. E l’uomo è stato arrestato su ordine di custodia cautelare in carcere firmato dal giudice. Oggi l’indagato verrà sentito nel corso dell’interrogatorio di garanzia.