Cronaca
l'inchiesta

Mafia, ricettazione e droga: anche a Biella perquisizioni per la maxi inchiesta della Dda

Le indagini avrebbero portato inoltre a ricostruire un tentato omicidio.

Mafia, ricettazione e droga: anche a Biella perquisizioni per la maxi inchiesta della Dda
Cronaca 18 Maggio 2022 ore 08:00

Ha toccato anche Biella la maxi inchiesta che ha portato, nella notte tra lunedì e martedì,  a decine di perquisizioni in molte provincie Italiane.

Mafia, ricettazione e droga

Associazione di tipo mafioso finalizzata alla ricettazione, detenzione e porto illegale di armi ed esplosivi, tentato omicidio e associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti: sarebbero questi i reati che, a vario titolo, la Dda di Napoli contesta a 17  persone alle quali, nella notte tra lunedì e martedì, i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno notificato, altrettanti arresti emessi dal gip di Napoli. L'inchiesta ha toccato, oltre a Biella, le provincie di Napoli, Agrigento, Terni e Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta.

L'indagine

L'attività investigativa, secondo le poche informazioni trapelate a riguardo, avrebbe consentito di documentare l'operatività di due clan camorristici avversi: quello dei 'Rega' e quello degli 'Esposito-Palermo', entrambi operanti in Brusciano (Napoli) e centri limitrofi. Le indagini avrebbero portato inoltre a ricostruire un tentato omicidio. Lo riporta l'Adnkronos.

La redazione

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter