Cronaca
lutto in valsessera

L'ultima scalata di Irma Vigna imprenditrice e grande atleta

Amante delle corse in montagna fu tra le 113 donne protagoniste dell'ascesa al Rosa del 1960

L'ultima scalata di Irma Vigna imprenditrice e grande atleta
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 28 Novembre 2021 ore 18:26

"L’ultima scalata di Irma Vigna" con queste parole i famigliari desiderano ricordare Irma Vigna, imprenditrice, grande atleta in passato nelle corse in montagna.

Nel 1960 la scalata delle 113 donne su Rosa

Irma Vigna è mancata ieri, sabato 27 novembre a Biella, "tra le braccia ed il grande affetto della figlia Simona Pignolo" fanno sapere i suoi cari nel dare la notizia della scomparsa.
Stimata e conosciuta imprenditrice tessile per più di quarant’anni, era originaria della frazione Viera di Coggiola in cui visse prima di trasferirsi a Lozzolo dove creò l’omonimo Rammendo.

Nota in campo sportivo per la sua passione per la montagna, ottenne risultati prestigiosi nella corsa in altitudine.
In particolare la mitica scalata al Monte Rosa come Capocordata dell’evento 113 donne sul Rosa nel 1960 traguardando Punta Gnifetti (4.559) e la capanna Regina Margherita. "In quell'occasione trovò fiato e cuore per cantare inni alla montagna - ricordano ancora i famigliari -  evento per il quale  la Stampa in occasione del 50° anniversario le dedicò  un commovente articolo".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter