Cronaca
Tragedia stasera a Crevacuore

Lucio Dal Sasso, vittima del frontale di Crevacuore, 42 anni, abitava a Coggiola

Grave in ospedale la donna di 64 anni alla guida dell’altra auto

Lucio Dal Sasso, vittima del frontale di Crevacuore, 42 anni, abitava a Coggiola
Cronaca Valli Mosso e Sessera, 05 Febbraio 2021 ore 22:58

Lucio Dal Sasso, vittima del frontale di Crevacuore, 42 anni, risulta originario di Coggiola anche se pare abitasse a Brusnengo.

Tragedia a Crevacuore

Si chiama Lucio Dal Sasso, 42 anni, di Coggiola, l’automobilista morto nel terribile scontro frontale tra due auto avvenuto stasera (5 febbraio) in via Garibaldi a Crevacuore, la strada Provinciale 200, in direzione di Pray Biellese, la cui dinamica è stata ricostruita dai Carabinieri. La conducente dell’altra auto, Livia Michelon, 64 anni, residente a Pray, è stata portata in “codice rosso” (che significa massima gravità) in ospedale a Ponderano. È ancora in pericolo di vita anche se le speranze che possa farcela appaiono concrete.

Una Fusion e una Panda

La vittima, molto conosciuta e stimata in Valsessera, per il suo ruolo di carpentiere, autista di betoniere e operaio specializzato in campo edilizio, viaggiava su una Ford Fusion che è andata completamente distrutta nello scontro. L’altra auto è una Fiat Panda, anch’essa ridotta malissimo.

I soccorsi

Dopo lo scontro, il primo automobilista di passaggio ha dato l’allarme al “112”.

Tra i primi soccorritori sono arrivati i sanitari del “118” che hanno cercato in tutti i modi di rianimare Lucio Dal Sasso (nella foto qui sotto), senza però riuscirvi.

Purtroppo, non c’è stato più nulla da fare. Ci sono invece ancora speranze per la donna anche se l’urto è stato tremendo (nelle foto le auto distrutte dopo l’impatto) e i traumi riportati sono gravi.