Menu
Cerca

Litiga per le sigarette gratis

Litiga per le sigarette gratis
Cronaca 20 Marzo 2016 ore 17:50

Si è messo a discutere con il titolare della tabaccheria di via Rosselli, di fronte all’ingresso della caserma del comando provinciale dei carabinieri. Voleva delle sigarette ma non aveva i soldi e pretendeva che gli venisse lo stesso consegnato un pacchetto che avrebbe pagato in seguito. E’ successo sabato e il protagonista della discussione è un giovane di 24 anni già noto alle forze dell’ordine. A riportare la calma ci hanno pensato i carabinieri. Il tabaccaio, pur di farla finita, ha alla fine regalato un pacchetto di sigarette al giovane che non aveva abbastanza soldi per pagarlo. Tutto sembrava essersi risolto. Invece, passata mezz’ora, il pregiudicato è tornato alla carica per risolvere la questione col tabaccaio reo d’aver comunque discusso con lui. Anche in questo caso sono intervenuti i carabinieri che hanno allontanato il cliente molesto.

Si è messo a discutere con il titolare della tabaccheria di via Rosselli, di fronte all’ingresso della caserma del comando provinciale dei carabinieri. Voleva delle sigarette ma non aveva i soldi e pretendeva che gli venisse lo stesso consegnato un pacchetto che avrebbe pagato in seguito. E’ successo sabato e il protagonista della discussione è un giovane di 24 anni già noto alle forze dell’ordine. A riportare la calma ci hanno pensato i carabinieri. Il tabaccaio, pur di farla finita, ha alla fine regalato un pacchetto di sigarette al giovane che non aveva abbastanza soldi per pagarlo. Tutto sembrava essersi risolto. Invece, passata mezz’ora, il pregiudicato è tornato alla carica per risolvere la questione col tabaccaio reo d’aver comunque discusso con lui. Anche in questo caso sono intervenuti i carabinieri che hanno allontanato il cliente molesto.