Menu
Cerca

Lite fra automobilisti. E uno estrae la pistola…

Lite fra automobilisti. E uno estrae la pistola…
Cronaca 30 Marzo 2017 ore 13:28

Ha puntato una pistola in faccia a una coppia di coniugi biellesi durante una banale lite in tangenziale per una mancata precedenza. Ha quindi minacciato di sparare. Marito e moglie si sono spaventati non poco. L’uomo è poi riuscito a trovare la forza di ingranare la mancia e di allontanarsi rispetto all’auto di quel giovane che li aveva minacciati. I due hanno poi chiesto aiuto a una pattuglia della Polizia stradale che aveva fermato un Tir poco più avanti. «Un uomo ci ha puntato la pistola addosso dal finestrino dell’auto. Siamo scappati terrorizzati…», hanno continuato a ripetere ai poliziotti che non hanno perso tempo e sono riusciti a individuare il giovane e a fermarlo.

Già noto. Nei guai è finito un ventenne di San Donato Milanese, S.F., già noto alle forze dell’ordine. E’ stato denunciato per minacce aggravate e porto abusivo di armi. Gli agenti della Polstrada hanno anche trovato e sequestrato l’arma, una riproduzione fedele di una pistola vera, così perfetta nei particolari da sembrare in effetti un’arma vera e in più senza tappo rosso come prescrive la legge.

V.Ca.

Ha puntato una pistola in faccia a una coppia di coniugi biellesi durante una banale lite in tangenziale per una mancata precedenza. Ha quindi minacciato di sparare. Marito e moglie si sono spaventati non poco. L’uomo è poi riuscito a trovare la forza di ingranare la mancia e di allontanarsi rispetto all’auto di quel giovane che li aveva minacciati. I due hanno poi chiesto aiuto a una pattuglia della Polizia stradale che aveva fermato un Tir poco più avanti. «Un uomo ci ha puntato la pistola addosso dal finestrino dell’auto. Siamo scappati terrorizzati…», hanno continuato a ripetere ai poliziotti che non hanno perso tempo e sono riusciti a individuare il giovane e a fermarlo.

Già noto. Nei guai è finito un ventenne di San Donato Milanese, S.F., già noto alle forze dell’ordine. E’ stato denunciato per minacce aggravate e porto abusivo di armi. Gli agenti della Polstrada hanno anche trovato e sequestrato l’arma, una riproduzione fedele di una pistola vera, così perfetta nei particolari da sembrare in effetti un’arma vera e in più senza tappo rosso come prescrive la legge.

V.Ca.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli