prefazione di massimo giletti

L’impegno biellese dopo il terremoto raccontato nel libro Orsi nel mondo

Disponibile in versione digitale il libro, scritto dal giornalista Lorenzo Lucon, che racconta la solidarietà biellese e l'impegno dell'associazione Orsi nel mondo nelle terre di Umbria e Marche colpite dal terremoto del 2016. Prefazione di Massimo Giletti.

L’impegno biellese dopo il terremoto raccontato nel libro Orsi nel mondo
Valli Mosso e Sessera, 04 Maggio 2020 ore 17:00

L’impegno biellese dopo il terremoto raccontato nel libro Orsi nel mondo.

Prefazione di Massimo Giletti

“Orsi nel mondo – L’impegno biellese dopo il terremoto” è il nuovo libro in versione digitale scritto dal giornalista biellese Lorenzo Lucon, pubblicato dall’associazione culturale Scrittori per Sempre, e dedicato all’O.d.V. Orsi nel mondo. L’intero ricavato della pubblicazione, in vendita sul sito di e-commerce Amazon al prezzo di 9,90 euro e disponibile dal 28 aprile 2020, è destinato all’associazione guidata da Andrea Lampo, nata nel 2019, e impegnata in numerose attività solidali sul territorio provinciale, nell’area balcanica, nelle Marche e in Umbria, colpite dal terremoto del 2016 che ha provocato morti e distruzione. Regioni in cui, in diverse aree, buona parte della popolazione vive ancora nelle soluzioni abitative d’emergenza in attesa di una ricostruzione mai partita.
A scrivere la prefazione il giornalista e conduttore televisivo biellese Massimo Giletti.

All’interno

Lucon racconta i viaggi compiuti insieme agli Orsi e al fotografo Stefano Ceretti, autore degli scatti all’interno del libro, tra l’ottobre 2019 e il febbraio 2020 nell’area del “cratere”, e le reazioni provate nel camminare in una “zona rossa”, nel trascorrere alcune notti in un container e a visitare paesi distrutti e spesso abbandonati come Norcia, Castelluccio, Arquata del Tronto, Visso, Muccia e Pieve Torina. Poi il racconto di dieci storie legate al sisma, alle sue conseguenze e al desiderio, da parte di tutte le persone intervistate dal giornalista, di tornare alla normalità.
Il rapporto che si è instaurato tra Biella e i paesi colpiti dal terremoto è raccontato dagli stessi volontari, dagli amici benefattori Paolo Chioso ed Edmondo Grosso, dal presidente della Provincia di Biella, Gianluca Foglia Barbisin, e dai sindaci di Brusnengo, Portula, Monte Cavallo e Visso.
E dal presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che nel libro ha così reso omaggio all’impegno biellese: “Il Piemonte ha una bandiera che, nel 2020, festeggia 50 anni. E ambasciatori instancabili, come gli Orsi, ne sono l’anima più autentica”.


“In questo libro, che doveva essere cartaceo ma che, vista l’emergenza sanitaria e l’impossibilità di viaggiare e di presentarlo al pubblico, si è trasformato in un e-book leggibile su qualunque dispositivo digitale, racconto la storia di un piccolo gruppo di uomini e donne che lavorano lontano dalle luci dei riflettori, ma che sono stati capaci di portare la generosità biellese nei luoghi colpiti dal sisma – afferma Lorenzo Lucon – creando, in pochi mesi, radici profonde grazie al supporto delle associazioni locali e di persone con cui è nata una forte amicizia. Attraverso le testimonianze dirette dei volontari di “Orsi nel mondo”, faremo un viaggio emotivo per far conoscere ai biellesi il nostro lato più bello, solidale e autentico.

Non mancheranno messaggi di ottimismo per il futuro, reso ancora più complicato da un subdolo virus che ha finito per colpire l’unica fonte di conforto per la popolazione: l’aggregazione. Per questo ho deciso che fosse Don Davide Tononi, giovane parroco di Norcia, a scrivere l’epilogo. Le sue parole sono fonte d’ispirazione e di speranza per la rinascita”.

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno