Libero il bimbo incastrato su un albero

Libero il bimbo incastrato su un albero
Cronaca 23 Aprile 2015 ore 13:44

BIELLA - Paura per un bambino di 5 anni che l’altro giorno è rimasto incastrato tra i rami di una pianta, nell’area verde adiacente il parco giochi dei giardini Zumaglini che si affaccia lungo via Garibaldi. Per liberarlo è dovuta intervenire una squadra dei Vigili del fuoco.

Erano le 18 e di bambini, con i loro genitori, ce n’erano a decine. Tutti hanno assistito ammirati, con gli occhioni spalancati, al salvataggio di quel loro amico da parte di quei cinque omoni in divisa. Alla fine è partito un timido applauso e si è avvertita tanta ammirazione per i Vigili del fuoco, i quali, grazie a uno dei tanti strumenti a loro disposizione per ogni evenienza, noto come “divaricatore idraulico” (che può trasformarsi anche in cesoia), sono riusciti in una manciata di minuti a liberare il bimbo e a riconsegnarlo nelle braccia dei genitori. Il piccolo sta bene. 

V.Ca.

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 23 aprile 2015

BIELLA - Paura per un bambino di 5 anni che l’altro giorno è rimasto incastrato tra i rami di una pianta, nell’area verde adiacente il parco giochi dei giardini Zumaglini che si affaccia lungo via Garibaldi. Per liberarlo è dovuta intervenire una squadra dei Vigili del fuoco.

Erano le 18 e di bambini, con i loro genitori, ce n’erano a decine. Tutti hanno assistito ammirati, con gli occhioni spalancati, al salvataggio di quel loro amico da parte di quei cinque omoni in divisa. Alla fine è partito un timido applauso e si è avvertita tanta ammirazione per i Vigili del fuoco, i quali, grazie a uno dei tanti strumenti a loro disposizione per ogni evenienza, noto come “divaricatore idraulico” (che può trasformarsi anche in cesoia), sono riusciti in una manciata di minuti a liberare il bimbo e a riconsegnarlo nelle braccia dei genitori. Il piccolo sta bene. 

V.Ca.

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 23 aprile 2015