L’esordio, la vittoria e il pensiero commovente di Giacomo Volpe alla mamma morta il mese scorso

"Ho aspettato. L’ho sudato. L’ho voluto. Questo momento va a te, spero tu sia soddisfatta, seduta su una nuvola con il nonno, a tifare per me"

L’esordio, la vittoria e il pensiero commovente di Giacomo Volpe alla mamma morta il mese scorso
Biella Città, 05 Dicembre 2019 ore 11:59

Esordio con vittoria e commovente dedica alla mamma,  Elena Gamba, mancata a Biella il mese scorso, per Giacomo Volpe, 23enne portiere biellese di scuola Juve, da un anno e mezzo in forza alla Cremonese.

L’esordio in Coppa Italia di Giacomo Volpe e la dedica alla mamma

L’occasione sono stati i sedicesimi di finale di Coppa Italia contro l’Enpoli, battuto 1-0. Per Giacomo si trattava dell’esordio assoluto in maglia grigiorossa, in quanto terzo portiere della squadra. Una sicurezza tra i pali per tutto il match e lucido fino all’ultimo secondo, quando ha addirittura salvato il risultato al 93′, con una spettacolare e coraggiosa uscita su un’insidiosa punizione dei toscani, che accedono così agli  ottavi di finale.

A fine partita Giacomo ha ricevuto l’abbraccio e i complimenti di tutti i compagni di squadra, che in queste ultime settimane non gli hanno  mai fatto mancare l’affetto e la vicinanza,  dopo la morte della mamma, a soli 58 anni, dopo una malattia con un decorso velocissimo. Il compagno di squadra Ciofani, a nome di tutti i giocatori, nei giorni scorsi gli aveva pubblicamente dedicato la vittoria contro la Salernitana.

Giacomo su Instagram, dopo l’esordio e la bella prestazione, ha dedicato questo post alla mamma: «Ho aspettato. L’ho sudato. L’ho voluto. Questo momento va a te, spero tu sia soddisfatta, seduta su una nuvola con il nonno, a tifare per me. Mi manchi mamma, ma ti sento mia ogni volta che alzo gli occhi al cielo».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei