a valdilana

Le ore di scuola convertite in ore di spesa

Il sindaco Mario Carli lo ha annunciato ai cittadini con una lettera: «Abbiamo destinato le risorse già assegnate alla scolastica al progetto “Spesa amica”»

Le ore di scuola convertite in ore di spesa
Valli Mosso e Sessera, 23 Marzo 2020 ore 17:00

Le ore di scuola convertite in ore di spesa.

Il messaggio del sindaco di Valdilana

Il sindaco Mario Carli lo ha annunciato ai cittadini con una lettera: «Abbiamo destinato le risorse già assegnate alla scolastica al progetto “Spesa amica”». Valdilana è uno dei primi comuni d’Italia ad applicare la riconversione di ore scolastiche inutilizzate a causa della chiusura delle scuole in ore di pubblico servizio, come previsto dal decreto Cura Italia. «Durante la riunione di Giunta di giovedì – spiega l’assessore ai servizi sociali Elisabetta Prederigo – abbiamo convertito le ore relative alla scolastica che la cooperativa Oltre il giardino svolgeva come doposcuola, mensa e pomeriggio integrativo, nel servizio di “Spesa amica”». In un momento difficile, in cui i negozi del paese iniziano ad essere saturi di richieste di consegne a domicilio e i volontari non riescono più a sopperire alle richieste dei cittadini, l’amministrazione comunale ha attuato una delle concessioni previste dal decreto Cura Italia: «I cittadini – spiega Prederigo – potranno acquistare dei voucher e prenotare la spesa in uno degli esercizi commerciali presenti sul territorio e gli addetti della cooperativa consegneranno loro la spesa a casa, accompagnata dallo scontrino fiscale. L’importo corrispondente a quanto acquistato verrà scalato dal buono». Un servizio che si potrà svolgere in tutta sicurezza: «L’operatore – dice Prederigo – suonerà il campanello della persona che ha ordinato la spesa e lascerà le buste sulla soglia di casa, in modo che non avvenga alcun contatto diretto. Il voucher, poi, permette di evitare lo scambio di denaro, tutelando ancor di più il cittadino».

Positivo

Intanto dopo il primo caso di un cittadino risultato positivo al Covid-19 e di altre due persone in quarantena il sindaco, Mario Carli, richiama i cittadini alla responsabilità civile.

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei