diverse sanzioni

Lavoratori in nero, evasione e mancato rispetto protocolli Covid, tre aziende nei guai

I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Biella, a seguito di verifiche ispettive mirate al contrasto del lavoro nero, hanno accertato diverse irregolarità

Lavoratori in nero, evasione e mancato rispetto protocolli Covid, tre aziende nei guai
Cronaca Biella Città, 25 Novembre 2020 ore 12:43

I Carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Biella, a seguito di verifiche ispettive mirate al contrasto del lavoro nero hanno accertato:

Nei confronti di una società, esercente commercio di abbigliamento, congiuntamente a personale ispettivo Inps, irregolarità contrattuali e violazioni sul libro unico del lavoro contestando sanzioni amministrative pari a € 9.034,00. Riscontrata anche una evasione contributiva pari a € 585.285,57. Nei confronti di un’impresa individuale, esercente attività di commercio e riparazione pneumatici, si è accertato l’impiego di 1 lavoratore in nero su 3 impiegati. Contestata la sanzione amministrativa di € 1800,00, ed è stata avviata la procedura di regolarizzazione d’ufficio del rapporto di lavoro.

Altri lavoratori in nero

A carico di una società esercente commercio e distribuzione carburanti, è stato accertato l’impiego di 2 lavoratori in nero su 2 impiegati ed è stata così contestata la sanzione amministrativa di € 3.600,00. Anche in questo caso è stata avviata la regolarizzazione d’ufficio dei rapporti di lavoro. Nei confronti delle stesse aziende, sono stati adottati provvedimenti amministrativi per la mancata attuazione del protocollo condiviso di regolamentazione negli ambienti di lavoro al fine di contenere il contagio del virus Covid-19. Applicata la sanzione amministrativa prevista dal d.l.19/2020 per un totale di € 800,00.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità