trovo lavoro

Lavorare in banca, 30 posti a tempo determinato

La Banca d’Italia seleziona 25 esperti laureati in ingegneria e 5 esperti laureati.

Lavorare in banca, 30 posti a tempo determinato
27 Ottobre 2020 ore 21:00

Lavorare in banca, 30 posti a tempo determinato. La Banca d’Italia seleziona 25 esperti laureati in ingegneria e 5 esperti laureati.

Lavorare in banca, 30 posti a tempo determinato

La Banca d’Italia seleziona 25 esperti laureati in ingegneria con conoscenze nella gestione aziendale e nei sistemi informativi e 5 esperti laureati con orientamento nelle discipline statistiche (assunzioni a tempo indeterminato).

Ecco i requisiti richiesti:

1. Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi:
scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S); scienze dell’economia (LM-56 o 64/S); finanza (LM-16 o 19/S); relazioni internazionali (LM-52 o 60/S); scienze della politica (LM-62 o 70/S); altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009 oppure diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline: economia e commercio; economia politica; scienze politiche; scienze internazionali e diplomatiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge.
E’ consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente a quella richiesta (almeno 105/110), riconosciuti equivalenti a uno dei titoli sopraindicati ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi. La richiesta di riconoscimento dell’equivalenza del titolo e del voto deve essere presentata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – entro il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

2. Età non inferiore agli anni 18.

3. Cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione Europea o altra cittadinanza, secondo quanto previsto dall’art. 38 del d.lgs. 165/2001. Ai cittadini di uno Stato estero è richiesto l’ulteriore requisito di un’adeguata conoscenza della lingua italiana, che sarà verificata durante le prove di concorso.

4. Idoneità fisica alle mansioni.

5. Godimento dei diritti civili e politici.

6. Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto
(cfr. art. 8).

I requisiti di cui ai precedenti punti 1 e 2 devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda; l’equivalenza del titolo di studio e gli altri requisiti devono essere posseduti alla data di assunzione.
I requisiti richiesti dal presente bando potranno essere verificati dalla Banca d’Italia in qualsiasi momento, anche successivo allo svolgimento delle prove di concorso e all’eventuale assunzione.
La Banca d’Italia dispone l’esclusione dal concorso, non dà seguito all’assunzione o procede alla risoluzione del rapporto d’impiego di coloro che risultino sprovvisti di uno o più dei requisiti previsti dal bando. Le eventuali difformità riscontrate rispetto a quanto dichiarato o documentato dagli interessati vengono segnalate all’Autorità giudiziaria.

Info: www.bancaditalia.it

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità