dopo il lockdown

L’allarme del Cissabo: aumentano i nuovi poveri

Il punto del consorzio dopo il termine del lockdown.

L’allarme del Cissabo: aumentano i nuovi poveri
11 Giugno 2020 ore 15:00

L’allarme del Cissabo: aumentano i nuovi poveri. Il punto del consorzio dopo il termine del lockdown.

Aumentano i nuovi poveri

Il dilagare della pandemia di Covid-19 ha portato con sé un incremento tangibile delle situazioni di disagio. Lo rileva il Cissabo, ovvero il consorzio intercomunale dei servizi socio assistenziali. «Nel Biellese il disagio – spiega il presidente del consiglio di amministrazione, Stefano Ceffa, che ha nei giorni scorsi smentito d’aver rice vuto minacgce da parte di una mamma per l’affido della figlia – si è manifestato sotto diversi aspetti: il disagio abitativo, la povertà, la violenza tra le mura domestiche e la nuova fragilità».

Richieste di aiuto. A fronte di un aumento del disagio non corrisponde un incremento altrettanto significativo delle richieste di aiuto: «Abbiamo registrato un aumento delle segnalazioni tutto sommato lieve – spiega Ceffa – che abbiamo gestito, in questa prima fase, in collaborazione con i comuni, soprattutto per quanto riguarda le richieste di contributo economico».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno