Cronaca

Ladro di biciclette chiuso nel garage

Ladro di biciclette chiuso nel garage
Cronaca 12 Agosto 2015 ore 08:55

BIELLA - E’ stato denunciato ancora una volta Massimo Ciocchetti, 49 anni, di Biella, con alle spalle un Bignami di precedenti d’ogni genere, con i furti al primo posto. Non passa settimana che non commetta qualcosa. E resta a piede libero. Anche stavolta ha cercato di rubare una bicicletta e altri oggetti nel garage di un condominio all’angolo tra via Piave e via Trento, a Biella. Ma un condomino e un paio di operatori della Polizia penitenziaria, fuori servizio, lo hanno acciuffato e tenuto in trappola, chiudendo il cancello principale dei garage fino all’arrivo di una volante della polizia. Ciocchetti è stato portato in questura per essere identificato e per la ratifica della denuncia. Poi è stato per l’ennesima volta rilasciato.
Oltre ad altre denunce sempre per furto e ad alcuni processi, il pregiudicato era balzato agli onori della cronaca negli ultimi tempi per essere stato controllato di recente proprio dalla Polizia penitenziaria. Nel corso di una perquisizione, gli agenti gli avevano trovato addosso circa cinque grammi di droga.
V.Ca.

BIELLA - E’ stato denunciato ancora una volta Massimo Ciocchetti, 49 anni, di Biella, con alle spalle un Bignami di precedenti d’ogni genere, con i furti al primo posto. Non passa settimana che non commetta qualcosa. E resta a piede libero. Anche stavolta ha cercato di rubare una bicicletta e altri oggetti nel garage di un condominio all’angolo tra via Piave e via Trento, a Biella. Ma un condomino e un paio di operatori della Polizia penitenziaria, fuori servizio, lo hanno acciuffato e tenuto in trappola, chiudendo il cancello principale dei garage fino all’arrivo di una volante della polizia. Ciocchetti è stato portato in questura per essere identificato e per la ratifica della denuncia. Poi è stato per l’ennesima volta rilasciato.
Oltre ad altre denunce sempre per furto e ad alcuni processi, il pregiudicato era balzato agli onori della cronaca negli ultimi tempi per essere stato controllato di recente proprio dalla Polizia penitenziaria. Nel corso di una perquisizione, gli agenti gli avevano trovato addosso circa cinque grammi di droga.
V.Ca.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter