Ladri al supermarket e nelle case

Ladri al supermarket e nelle case
Cronaca 02 Dicembre 2016 ore 12:11

Ancora ladri in azione nelle abitazione, ma anche manolesta acciuffati e denunciati dai carabinieri con le mani nel sacco. A finire nei guai, peraltro per la prima volta in quanto incensurato, e? stato un insospettabile operaio che abita a Mosso, Paolo B., 45 anni. Secondo quanto hanno poi ricostruito i carabinieri, l’uomo e? entrato all’Ipercoop e ha cercato di andarsene con una spesa in generi alimentari del valore complessivo di circa cento euro. Non era pero? la prima volta che rubava. Nel corso della perquisizione, i carabinieri gli hanno infatti trovato addosso tre cd musicali per un valore di 60 euro che erano stati rubati poco prima dagli scaffali del negozio Euronics che si trova sempre nel contesto dello stesso centro commerciale Gli orsi alle porte di Biella. Alla fine l’uomo e? stato denunciato per furto.

Nei guai, sempre per lo stesso reato, e? finito anche un marocchino di 50 anni senza fissa dimora. E’ stato fermato dopo che aveva fatto razzia di prodotti vari nel negozio Market 2, gestito da cinesi, che si trova nel centro commerciale I Giardini di via La Marmora a Biella, di fronte all’Esselunga. Nello zaino del marocchino, i carabinieri hanno trovato merce per un valore dicirca 150 euro.

Oltre ai furti si sono registrati alcuni falsi allarmi: a Ronco Biellese, in unabitazione di via delle Rogge a Biella (erano in corso lavori di manutenzione) e in una casa di frazione Quario a Strona In questo caso a far suonare la sirena e a far scattare la sirena sono state in modo involontario la proprietaria e la madre.

A Candelo e? stato il proprietario a far scappare i ladri. Laltra sera intorno alle 19 e 30 ha sentito dei rumori provenire dalla porta finestra del soggiorno al primo piano della sua abitazione. Ecosi? salito a dare unocchiata, ha acceso la luce e ha notato due tizi vestiti di scuro che se la stavano svignando a tutta birra.

Nelle stesse ore, a Cossato, in via Remo Pella, i ladri sono entrati nellabitazione di una donna di 39 anni. Dopo aver messo tutto a soqquadro, hanno dovuto accontentarsi di una misera somma di venti euro. A Cavaglia?, a casa di una donna di 88 anni, i ladri hanno rubato soldi e monili in oro. Lallarme ha infine messo in fuga i ladri che laltra notte, poco prima delle 2, hanno cercato di entrare nellabitazione di una donna di 61 anni che abita a Candelo. Non appena hanno provato a forzare la porta dingresso, il sensore ha fatto suonare la sirena.

V.Ca.

Ancora ladri in azione nelle abitazione, ma anche manolesta acciuffati e denunciati dai carabinieri con le mani nel sacco. A finire nei guai, peraltro per la prima volta in quanto incensurato, e? stato un insospettabile operaio che abita a Mosso, Paolo B., 45 anni. Secondo quanto hanno poi ricostruito i carabinieri, l’uomo e? entrato all’Ipercoop e ha cercato di andarsene con una spesa in generi alimentari del valore complessivo di circa cento euro. Non era pero? la prima volta che rubava. Nel corso della perquisizione, i carabinieri gli hanno infatti trovato addosso tre cd musicali per un valore di 60 euro che erano stati rubati poco prima dagli scaffali del negozio Euronics che si trova sempre nel contesto dello stesso centro commerciale Gli orsi alle porte di Biella. Alla fine l’uomo e? stato denunciato per furto.

Nei guai, sempre per lo stesso reato, e? finito anche un marocchino di 50 anni senza fissa dimora. E’ stato fermato dopo che aveva fatto razzia di prodotti vari nel negozio Market 2, gestito da cinesi, che si trova nel centro commerciale I Giardini di via La Marmora a Biella, di fronte all’Esselunga. Nello zaino del marocchino, i carabinieri hanno trovato merce per un valore dicirca 150 euro.

Oltre ai furti si sono registrati alcuni falsi allarmi: a Ronco Biellese, in un’abitazione di via delle Rogge a Biella (erano in corso lavori di manutenzione) e in una casa di frazione Quario a Strona In questo caso a far suonare la sirena e a far scattare la sirena sono state in modo involontario la proprietaria e la madre.

A Candelo e? stato il proprietario a far scappare i ladri. L’altra sera intorno alle 19 e 30 ha sentito dei rumori provenire dalla porta finestra del soggiorno al primo piano della sua abitazione. E’ cosi? salito a dare un’occhiata, ha acceso la luce e ha notato due tizi vestiti di scuro che se la stavano svignando a tutta birra.

Nelle stesse ore, a Cossato, in via Remo Pella, i ladri sono entrati nell’abitazione di una donna di 39 anni. Dopo aver messo tutto a soqquadro, hanno dovuto accontentarsi di una misera somma di venti euro. A Cavaglia?, a casa di una donna di 88 anni, i ladri hanno rubato soldi e monili in oro. L’allarme ha infine messo in fuga i ladri che l’altra notte, poco prima delle 2, hanno cercato di entrare nell’abitazione di una donna di 61 anni che abita a Candelo. Non appena hanno provato a forzare la porta d’ingresso, il sensore ha fatto suonare la sirena.

V.Ca.