Ladri a Masserano, rubati condizionatori alla Tecnoimpianti

Refurtiva caricata su un furgone della stessa ditta.

Ladri a Masserano, rubati condizionatori alla Tecnoimpianti
Cossatese, 17 Dicembre 2019 ore 11:44

Ladri a Masserano, rubati condizionatori alla Tecnoimpianti.

Il terzo furto in nove mesi

Ennesimo furto alla Tecnoimpianti di via 2 Giugno a Masserano. Si tratta del terzo raid dei ladri in nove mesi. Il danno, stavolta – anche se ancora non è stato del tutto quantificato – potrebbe raggiungere i 20mila euro. la ditta è comunque coperta da assicurazione. Non è da escludere che ad entrare in azione siano stati gli stessi ladri dei colpi precedenti, di marzo e luglio scorsi. La società opera nel settore della climatizzazione dell’aria per installazioni civili e industriali e quadri elettrici a bassa tensione. Nello specifico, i ladri hanno rubato dei condizionatori e diversi utensili.

Nella notte

Il furto è avveuto nella notte tra domenica e lunedì. I ladri hanno scavalcato il muro perimetrale di cinta. Hanno quindi forzato una finestra, sono entrati nello stabile e hanno perpetrato il furto. Dopo aver caricato la refurtiva su un furgone di proprietaà della stessa ditta che si trovava parcheggiato nel cortile, i malviventi si sono allontanati. Purtroppo il sistema d’allarme non si è attivato. I ladri hanno così potuto andarsene indisturbati proprio mentre una pattuglia dei carabinieri di Masserano era impegnata in un apposito servizio di prevenzione.

Allarme in ritardo

Solo al mattino i titolari dell’azienda si sono accorti di quant’era successo e hanno chiesto l’intervento dei carabinieri del paese e del Nucleo radiomobile di Cossato. I militari hanno effettuato un attento sopralluogo alla ricerca di indizi utili per le indagini al fine di rintracciare gli autori del furto. Il furgone rubato è stato rintracciato a poca distanza. E’ chiaro che i ladri devono aver trasbordato la merce su un loro mezzo “pulito” da utilizzare per la fuga. I carabinieri stanno vagliando in queste ore le immagini rgistrate dall’impianto di videosorveglianza.

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve