Menu
Cerca

L’addio a Ferdinando Ferraro Titin

Sagliano perde una delle sue figure storiche. Tra gli ideatori della festa dei portoni.

L’addio a Ferdinando Ferraro Titin
Cervo, 16 Aprile 2019 ore 07:30

L’addio a Ferdinando Ferraro Titin.

L'addio del sindaco

La sua grande passione sono sempre stati i fiori, tanto che questa si è trasformata in un mestiere. Sagliano in queste ore piange una delle persone più attive per la comunità, mancato all’età di 87 anni. Oggi, alle 15, nella chiesa parrocchiale gli abitanti del paese potranno portare l’ultimo saluto a Ferdinando Ferraro Titin, storica figura del paese, premiato per il suo impegno lo scorso anno dal sindaco Patrick Forgnone.

Il ricordo

«Una persona meravigliosa che lascia un grande vuoto nella nostra comunità - dice il primo cittadino -. Si è occupato, oltre che del suo lavoro, anche della realizzazione dell’oratorio, si è impegnato a fondo all’interno della Pro loco, di cui è stato uno dei promotori, è stato tra gli ideatori della “festa dei portoni” che ogni anno attira in paese migliaia di persone. E poi non c’è da dimenticare il suo impegno nella promozione dell’attività dell’associazione sportiva di Sagliano». Insomma, un personaggio che si è impegnato sino all’ultimo per il bene di Sagliano. «Persona molto schietta - aggiunge Forgnone - con cui faceva decisamente bene confrontarsi per la sua grande esperienza. Dal primo giorno del mio mandato è stato un punto di riferimento importante, per il bene di tutta la comunità».
Fernando Ferraro Titin lascia nel dolore i figli Camillo con Michela, Marco con Sara, Maria Chiara. Gli affezionati nipoti Agnese, Ferdinando, Francesco, Marianna, Cecilia, Emilia, Stefano, Maria Rachele e Magda. I funerali si terranno, come detto, alle 15 nella chiesa parrocchiale di Sagliano Micca.

Enzo Panelli

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE

CLICCA SULLA PAGINA FACEBOOK DI ECO