Menu
Cerca

La Serra dei Leoni, veglione da dimenticare

Disguidi hanno fatto infuriare alcuni clienti che si sono vendicati con atti vandalici e recensioni negative.

La Serra dei Leoni, veglione da dimenticare
Elvo, 02 Gennaio 2020 ore 11:54

La Serra dei Leoni, veglione da dimenticare. Disguidi hanno fatto infuriare alcuni clienti che si sono vendicati con atti vandalici e recensioni negative.

La serra dei Leoni, veglione da dimenticare.

È stato un veglione da dimenticare quello di Capodanno organizzato alla Serra dei Leoni, il locale ospitato nella storica dimora di Villa Cernigliaro a Sordevolo.

Non tutto é andato come previsto e, a fronte dei 90 euro pagati per la cena, alcuni clienti si sono “vendicati” provocando danni alla struttura e pubblicando recensioni negative sulla pagina Facebook del locale.

Amarezza

I gestori del locale intervengono su quanto accaduto, senza nascondere la propria amarezza: “ammettiamo che ci siano stati degli errori da parte nostra (in parte dovuti anche a fattori esterni), a cui tuttavia abbiamo cercato di porre rimedio - si legge sulla pagina Fb della Serra dei Leoni - cercando di andare incontro, per quanto possibile, alle esigenze dei nostri clienti, la cui soddisfazione è per noi l'aspetto principale; ieri sera, dopo alcune lamentele ricevute, abbiamo infatti cercato di rimediare immediatamente, con i mezzi a disposizione, a quanto successo.

Detto ciò, siamo ovviamente disposti ad accettare tutte le critiche, anche quelle negative, purché costruttive e soprattutto rispettose del lavoro degli altri, lavoro che, per serate di questo tipo, richiede sempre un impegno notevole e diverse settimane di preparazione. In questo caso, purtroppo, pur avendo ricevuto numerosi riscontri positivi, i commenti negativi che ci sono arrivati sono risultati particolarmente offensivi e irrispettosi del lavoro di tutti noi ("spero che chiudano il prima possibile", "ladri e incapaci", "siete da denuncia", "ricoprirli di insulti sarebbe stato il minimo", "andate a fare i muratori", "siete un insulto a chi fa il ristoratore").

Come già detto, siamo aperti a tutte le critiche costruttive, poiché nessuno è perfetto e si può sempre migliorare, ma a questo punto teniamo a specificare determinati comportamenti tenuti da alcuni clienti nella serata di ieri:

- pane lanciato per tutta la sala;

- cori da stadio durante tutta la cena (è vero che si tratta della sera di Capodanno, ma sarebbe bene ricordare che in sala sono presenti anche altre persone);

- danni a diversi elementi, tra cui una porta d'ingresso, una finestra, lo sciacquone del bagno, cocktail versati sui muri, sigarette spente sulle statue, bicchieri rotti;

- urinare nel portaombrelli e in mezzo al vialetto con altri clienti intorno.

Precisiamo che, trattandosi di una dimora storica, i costi per rimediare ai danni arrecati saranno particolarmente elevati.

Inoltre, aggiungiamo che da parte di alcune di queste persone sono giunte continue ed insistenti richieste per abbassare i prezzi dei cocktail.

A questo punto, anche noi ci auguriamo che questa tipologia di clientela si senta libera di scegliere altri ristoranti, in quanto da noi non sono i benvenuti; ovviamente, per tutti gli altri, siamo ben lieti di avervi come ospiti nel nostro ristorante, per farvi trascorrere una piacevole serata in nostra compagnia”.

 

LEGGI ANCHE ALTRE NOTIZIE SUL SITO DI ECO DI BIELLA

SU FACEBOOK SEGUI anche la nostra pagina ufficiale Eco di Biella: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

SU TWITTER SEGUI @ECODIBIELLA