ieri a chiavazza

La fagiolata vittima del Coronavirus ma è sempre da record

L’invito a evitare luoghi affollati a causa del Coronavirus ha avuto ripercussioni anche sulla distribuzione della fagiolata del Guinness di Chiavazza

La fagiolata vittima del Coronavirus ma è sempre da record
Biella Città, 24 Febbraio 2020 ore 14:00

La fagiolata vittima del Coronavirus ma è sempre da record.

Qualche ripercussione

L’invito a evitare luoghi affollati a causa del Coronavirus ha avuto ripercussioni anche sulla distribuzione della fagiolata del Guinness di Chiavazza, che ieri non ha fatto registrare l’affluenza degli scorsi anni. E non di certo perché la succulenta pietanza fosse meno buona rispetto al passato, ci mancherebbe. Fin dalla giornata di sabato una sessantina di volontari si è adoperata nei preparativi e ieri un’ottantina di persone si è resa disponibile a cucinare e poi a distribuire la super fagiolata. Ben 130 i paioli fumanti (come nel 2019) che hanno “invaso” via Firenze, benedetti dal viceparroco, don Carlo Dezzuto al termine della Messa delle 10.30.

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno