Cronaca
scrive il responsabile zulato

La cooperativa Anteo: «Nessuna irregolarità, collaboriamo con magistratura»

La cooperativa Anteo: «Nessuna irregolarità, collaboriamo con magistratura»
Cronaca Biella Città, 02 Febbraio 2018 ore 10:43

Con una nota firmata dal Responsabile Area di Anteo Celestino Zulato, la cooperativa biellese che gestisce la struttura, interviene su Eco di Biella nella vicenda legata alla casa di riposo di Legnano al centro di un’inchiesta per presunti maltrattamenti di alcuni ospiti che sono oggettivamente difficili come i disabili psichici gravi, cinque le denunce presentate. La casa di riposo è la Rsd di via delle Rose (nella foto).

«Innanzi tutto - commenta Celestino Zulato - si fa presente che la struttura di Legnano ospita esclusivamente persone gravemente disabili, le quali spesso, oltre alla disabilità, soffrono anche di ulteriori patologie. E’ evidente che tali delicate situazioni possono comportare a volte delle oggettive difficoltà, come documentato da un'ampia letteratura internazionale.  Ad oggi mai si è avuto notizia di alcun episodio di maltrattamento nei confronti di tali soggetti e neppure a seguito dei doverosi approfondimenti svolti da Anteo è emerso alcun elemento che possa far lontanamente pensare a qualsivoglia ipotesi di reato. Giova evidenziare che lo scorso mese di dicembre, come peraltro avete dato atto nel precedente articolo, i Nas di Legnano non hanno riscontrato nulla di irregolare nella struttura sanitaria in oggetto, che è risultata del tutto adeguata e conforme alle prescrizioni di legge. Anteo auspica che si faccia piena luce sulla vicenda in oggetto e si dichiara assolutamente collaborativa con la Magistratura, auspicando al tempo stesso una sollecita definizione delle indagini in corso».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter